Condividi l'articolo

Il quinto Festival di Sanremo sotto la guida di Amadeus ha debuttato con uno strepitoso successo, stabilendo nuovi record di ascolti. La prima serata, trasmessa dalle 21.25 all’1.59, ha attirato una media di 10 milioni e 561mila telespettatori, registrando uno straordinario 65.1% di share. Tale risultato supera persino il precedente record del 1995, quando il Festival condotto da Pippo Baudo raggiunse il 65.15% di share.

La prima parte della serata, dalle 21.25 alle 23.31, ha catturato l’attenzione di 15 milioni e 75mila spettatori, ottenendo uno share del 64.3%, mentre la seconda parte, dalle 23.34 all’1.59, ha consolidato il successo con 6 milioni e 527mila telespettatori e uno share del 66.9%. Questi dati evidenziano un crescendo di interesse nel corso della serata.

Amadeus ha confermato il suo straordinario impatto, migliorando i risultati dell’anno precedente e segnando una media complessiva del 65.1%. Nei confronti degli anni precedenti, il Festival ha mostrato una costante crescita, con il 62.5% nel 2023, il 54.7% nel 2022, il 46.6% nel 2021 e il 52.2% nel 2020.

Emozioni e classifica esplosiva nella prima serata

La prima classifica dell’Amadeus V si è rivelata un trionfo di talento e varietà. Loredana Bertè, Angelina Mango, Annalisa, Diodato e Mahmood compongono la top five, segnando l’inizio di uno spettacolo coinvolgente. La serata è stata caratterizzata da momenti di grande impatto, tra cui la doppia standing ovation per Marco Mengoni e il ritorno sorprendente di Zlatan Ibrahimovic.

Il palco dell’Ariston è stato dominato da esibizioni straordinarie, dalle creste colorate de I La Sad al ritorno di Geolier con un brano tutto in napoletano. Loredana Bertè ha emozionato con la potente “Pazza”, mentre i The Kolors hanno travolto l’Ariston con “Un ragazzo una ragazza”. Il Volo ha puntato sul super pop con “Capolavoro”, mentre Dargen D’Amico ha fatto una dichiarazione contro la guerra.

Il co-conduttore Marco Mengoni ha regalato una performance indimenticabile, incantando la platea con un medley delle sue hit. La serata è stata arricchita da sorprese, tra cui il ritorno di Ibrahimovic e l’omaggio a Toto Cutugno, con l’esecuzione di “Gli amori” e immagini del Festival del 1990.

Federica Brignone sul palco di Sanremo

La sciatrice Federica Brignone ha portato una ventata di freschezza al Festival di Sanremo, sottolineando l’emozione e la velocità dell’evento. La prima classificata della Coppa del Mondo si è esibita sul palco, annunciando Loredana Bertè con entusiasmo.

Brignone ha ringraziato Amadeus per l’invito e ha descritto l’esperienza come un’ottima opportunità e una grande visibilità per lo sci. Dopo il suo intervento, la sciatrice è partita all’alba per la prossima gara di Coppa del Mondo ad Andorra. La sua presenza ha aggiunto un tocco di sportività e glamour a una serata già ricca di emozioni.

Sanremo 2024, un Festival di record e sorprese

Il quinto Festival di Sanremo condotto da Amadeus ha segnato una pagina storica con ascolti record e una classifica di artisti eclettica. La serata è stata caratterizzata da momenti di grande intensità, tra esibizioni straordinarie, sorprese inaspettate e emozioni palpabili. La presenza di Federica Brignone ha aggiunto un tocco di eleganza sportiva a uno spettacolo già indimenticabile. Sanremo 2024 rimarrà nella memoria degli spettatori come un evento straordinario e coinvolgente.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici