Colpito dal maltempo il Loanese e Pietrese, frana isolate 25 persone

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Frane, allagamenti e borgate isolate. Violenti acquazzoni hanno colpito soprattutto la zona tra Loano e Pietra Ligure. A causare problemi è stato il Nimbalto che, esondando, ha allagato le strade cittadine di Loano. Problemi in via Trexende e in piazzale Cadorna. Situazione complicata a Verzi con il corso d’acqua che ha superato i livelli di guardia in particolare in località Borgata Molino. Il torrente che ha letteralmente spazzato via fasce e terrazzamenti. Ma il punto più critico è in località Castagnabanca. Poco sopra il precedente evento meteo dello scorso autunno, nel territorio comunale di Pietra Ligure, si è verificata una frana con la carreggiata riempita di pietre e detriti. Venticinque le persone isolate perché la strada è l’unica via di collegamento con le abitazioni. Ingrossato anche il Maremola tra Tovo San Giacomo e Pietra Ligure e lo Scarincio a Giustenice. Qui è franata la strada che porta in località Cascina Porro. Risparmiata invece Borghetto Santo Spirito anche se il sindaco Giancarlo Canepa era pronto ad inviare le squadre della protezione civile a Loano, epicentro della perturbazione. Problemi anche a Boissano dove è stata chiusa via San Paolo per un tratto franato e per la presenza di detriti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci