Condividi l'articolo

Nell’ambito della manifestazione “Carleve’ ‘D Mondvì“, l’Associazione “Vecchia Loano” ha brillato con la partecipazione delle sue emblematiche maschere, tra cui Beciancin, Pue Peppin, la principessa Zenobia del Carretto Doria e Capitan Fracassa. L’evento, che ha preso il via sabato 3 febbraio, ha inaugurato le celebrazioni con una riunione in Sala Consiliare presso il Palazzo del Comune di Mondovì Breo. In tale occasione, è stata designata e presentata la Bela Monregaleisa 2024.

Il suggestivo corteo delle Maschere dei Carnevali del Piemonte, della Val d’Aosta e della Liguria si è snodato fino alla stazione della funicolare, per giungere infine a Mondovì Piazza. Qui, presso il Circolo di Lettura, si è svolta la solenne cerimonia di “Consegna delle Chiavi della Città” a Sua Maestà Il Moro, seguita dalla presentazione di tutte le maschere partecipanti.

Nel corso della giornata successiva, il “CarnevaLöa” ha preso parte al vivace evento “Carnevalissimo 2024 e Ciave du Burghettu“, organizzato dall’Associazione Forum Culturale APS di Borghetto Santo Spirito, con la guida del Presidente Elena Gandolfo. Capitan Fracassa e la principessa Zenobia Del Carretto Doria, insieme al Presidente dell’Associazione “Vecchia Loano” Agostino Delfino, hanno animato l’atmosfera con la loro presenza.

Numerose maschere provenienti dal Piemonte, dalla Lombardia e dalla Liguria si sono radunate davanti al Comune, dove il Sindaco ha consegnato le chiavi della città a “U Cillu”, rappresentato da Principessa Perseghina e Cianta Coi, le Maschere ufficiali dell’evento. L’accensione della fiaccola dell’amicizia ha dato il via al corteo che ha attraversato le vie della città, culminando al Molo, dove il gruppo degli sbandieratori di Ventimiglia ha offerto una spettacolare esibizione e si è tenuta la presentazione di tutte le Maschere partecipanti.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici