Condividi l'articolo

Venerdì l’inaugurazione dell’esposizione a Palazzo Tursi.

Genova si prepara ad accogliere la prestigiosa Coppa Davis in un fitto programma di eventi dedicati al tennis, nell’ambito dell’anno in cui la città è stata insignita del titolo di Capitale Europea dello Sport 2024. Un connubio tra Genova e la Coppa Davis fortemente voluto dal Comune di Genova e dal Comitato ligure della Federazione Italiana Tennis e Padel.

L’emozione sarà palpabile nell’incantevole Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi, dove la “Insalatiera”, ambìto trofeo della Coppa Davis, sarà esposta per l’ammirazione del pubblico. Un’occasione unica per gli appassionati del tennis, gli sportivi in generale, i cittadini e i turisti, di avvicinarsi a questo prezioso trofeo, inseguito dal tennis azzurro per ben 47 anni dopo il primo storico successo in Cile.

La mostra sarà aperta al pubblico nei giorni di sabato, domenica e lunedì, dalle 9 alle 19, e martedì, dalle 9 alle 12. La cerimonia di inaugurazione, in programma venerdì alle 17, sarà un momento di grande risonanza con la presenza di autorità istituzionali e sportive. Tra i presenti, l’assessore comunale allo Sport Alessandra Bianchi, il vicepresidente vicario nazionale Fitp Gianni Milan e il presidente regionale Fitp Liguria Andrea Fossati. Ad arricchire ulteriormente l’evento, due legends del tennis italiano, Enzo Vattuone e Diego Nargiso, entrambi con il loro nome inciso sull’Insalatiera.

La cerimonia di venerdì sarà impreziosita dalla presenza di Simone Tartarini, allenatore ligure storico di Lorenzo Musetti. Durante l’evento, saranno proiettate immagini storiche della Coppa Davis a Genova, tra cui i memorabili scontri con avversari del calibro di Roger Federer nel 2009 e la vittoria a Malaga pochi mesi fa.

Sabato alle 17, il cortile di Palazzo Tursi si trasformerà in un autentico campo da tennis per accogliere Matteo Arnaldi, eroe ligure della Coppa Davis vinta dall’Italia. L’atleta sanremese, fresco dalla sua partecipazione agli Australian Open, si esibirà insieme a Diego Nargiso in una serie di palleggi con i giovani delle scuole tennis liguri.

La domenica proseguirà con la tradizionale Festa dei Circoli della Fitp Liguria, che avrà luogo alle 18 nel Salone di Rappresentanza di Tursi. In questa cornice solenne, atleti e circoli che si sono distinti nel 2023 saranno premiati alla presenza della prestigiosa Coppa Davis.

Alessandra Bianchi, assessore allo Sport del Comune di Genova, sottolinea l’orgoglio di ospitare la Coppa Davis e offre ai genovesi e ai turisti l’opportunità di avvicinarsi a un trofeo storico che ha un legame profondo con la città sin dal 1928. Un sentimento condiviso anche da Andrea Fossati, presidente Fitp Liguria, che sottolinea l’importanza di questo evento per il movimento tennistico italiano.

Genova e la Coppa Davis hanno un legame speciale che risale al lontano 1928. Nove incontri, sette vittorie, due sole sconfitte, testimoniano il successo della nazionale italiana sotto l’ombra della Lanterna. Un bilancio più che positivo, ricco di emozioni e ricordi, che si collega anche alla vittoria a Sanremo nel 1982 contro la Corea del Sud. La Coppa Davis, in viaggio attraverso il Giro d’Italia, non poteva che fare tappa a Genova, simbolo di eccellenza sportiva nel 2024.

Data e OraEvento
Venerdì, 17:00Cerimonia di Inaugurazione dell’Esposizione della Coppa Davis
Sabato, 09:00-19:00Esposizione della Coppa Davis aperta al pubblico
Domenica, 09:00-19:00Esposizione della Coppa Davis aperta al pubblico
Lunedì, 09:00-19:00Esposizione della Coppa Davis aperta al pubblico
Martedì, 09:00-12:00Esposizione della Coppa Davis aperta al pubblico
Sabato, 17:00Matteo Arnaldi e Diego Nargiso: Palleggi nel cortile di Palazzo Tursi con giovani tennisti
Domenica, 18:00Festa dei Circoli della Fitp Liguria con premiazioni
Tutti gli eventi in programma

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici