Condividi l'articolo

Un altro importante riconoscimento per l’azione C-City Genova Città Circolare dopo il primo premio per lo Sviluppo Sostenibile ricevuto durante l’ultimo festival Ecomondo.

Genova. Il Comune di Genova ha ricevuto il Premio di eccellenza nazionale “Verso un’economia circolare” nella sezione Enti Locali categoria 2, riservata ai Comuni con più di 30mila abitanti. Il riconoscimento, promosso da Fondazione Cogeme ETS in collaborazione con Kyoto Club, premia le realtà che si sono distinte per l’implementazione di progetti e azioni concrete in materia di sviluppo sostenibile.

C-City Genova Città Circolare, il progetto premiato, rappresenta un modello virtuoso di transizione verso un’economia circolare. Avviato nel 2022 e finanziato dal PON Città Metropolitane 2014-2020, il progetto coinvolge un partenariato di eccellenza: Comune di Genova, AMIU Genova, Università di Genova – Dipartimento di Economia (DIEC) e Job Centre Srl.

C-City si pone l’obiettivo di trasformare Genova in una città aderente ai principi di sostenibilità e circolarità in diverse filiere strategiche per il territorio, tra cui:

  • Riduzione dello spreco alimentare e del waste management: il progetto Ricibo ha permesso di recuperare 215.381 kg di eccedenze alimentari, riducendo le emissioni di CO₂ di circa 35.602 kg.
  • Sostenibilità degli eventi: il sistema Zero Waste implementato durante The Ocean Race-Genova The Grand Finale è diventato un modello per le future manifestazioni cittadine.
  • Economia circolare della risorsa energetica: il progetto favorisce la diffusione di fonti rinnovabili e l’utilizzo efficiente dell’energia.
  • Cambiamento di paradigma sociale: da consumer a prosumer, per una maggiore consapevolezza e responsabilità dei cittadini.

I risultati ottenuti e l’ampiezza del partenariato coinvolto rendono C-City un esempio di eccellenza a livello nazionale. Il premio ricevuto conferma l’impegno del Comune di Genova nel costruire un futuro più sostenibile per la città e i suoi cittadini.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici