Paolo Rossi è morto a 64 anni, era affetto da un male incurabile. L’annuncio è stato dato dalla moglie, Federica Cappelletti, con un post.

Soprannominato Pablito, lo si ricorda principalmente per le sue prodezze e per i suoi gol al Mondiale 1982 dove, oltre a vincerlo, si aggiudicò anche il titolo di capocannoniere.

Insieme a Roberto Baggio e Christian Vieri detiene il record italiano di marcature nei Mondiali a quota 9 gol, ed è stato il primo giocatore (eguagliato dal solo Ronaldo) ad aver vinto nello stesso anno il Mondiale, il titolo di capocannoniere di quest’ultima competizione e il Pallone d’oro

Una foto di loro due al mare, sulla spiaggia. Vicini e sorridenti e un post con scritto “per sempre” accompagnato da un cuore rosso. Così Federica Cappelletti, giornalista e scrittrice, ha voluto salutare suo marito Paolo Rossi morto nella notte all’età di 64 anni. Pablito, come era soprannominato, era malato da tempo. E’ stata la stessa Cappelletti a dare l’annuncio con questo post sui social.

Tantissimi i messaggi di cordoglio