Condividi l'articolo

Genova. Superata quota 200 per gli scafi sulla linea di partenza della Millevele IREN 2023. La veleggiata di Genova è iniziata oggi alle 11 con previsioni di tramontana e mare formato. Grande entusiasmo in banchina per il ritorno della festa della vela in occasione del Salone Nautico Internazionale.

Dopo i violenti temporali dei giorni scorsi e la libecciata di ieri, il tempo volge al meglio con il mare in attenuazione e il vento che dovrebbe girare a tramontana. Condizioni ideali per una bellissima veleggiata con 202 scafi ufficialmente iscritti all’edizione numero 35 della Millevele Iren, con l’ultimo iscritto che ha perfezionato la sua partecipazione a pochi minuti dalle 17:00 di ieri, orario di chiusura delle iscrizioni. (il J24 Trepiù di Mariana Covello).

In mare per la Millevele IREN, la consueta flotta di navigatori, marinai, professionisti, amici e famiglie. Questo è lo spirito della veleggiata che ogni anno vede in mare centinaia di barche di tutti i tipi e dimensioni. Tra le grandi, spiccano il Wally 94 Sensei di 28, 5 metri e Free at Last dell’imprenditore Marco Piana, di 30 centimetri più lungo, mentre all’estremità barche di 7 metri, come Zerodieci di Pietro Ciliberti o Nuvola, il Comet 700 di 7 metri di Stefano Da Riz. Se le grandi differenze tra le barche sono date principalmente dalle dimensioni, anche l’età è sempre un fattore determinante… Le più lunghe e, quindi, più veloci sono in regata per conquistare il primo posto in tempo reale, ma quelle più ‘anziane’ saranno in mare anche per una speciale classifica che assegnerà il Trofeo YCI Heritage nell’ambito della Millevele Classic. Tra queste, le grandi favorite sono Samurai e Nina VI, due splendidi scafi di Sangermani rispettivamente del 1960 e del 1962.
Oramai habitué della Millevele IREN, oggi in mare c’è anche il Sindaco di Genova Marco Bucci che sarà impegnato a bordo del suo Frally, mentre il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti sarà a bordo di Kauris II.

Nella sede dello Yacht Club Italiano fervono anche i preparativi per i 22 equipaggi della Iren Utility Cup, la regata nella regata riservata agli scafi delle utilities IREN. Per oggi, confermati i tre percorsi a vertici fissi nel golfo di Genova, con la linea di partenza e arrivo indicativamente all’altezza del Lido di Albaro. I percorsi saranno tre rispettivamente per il gruppo A (grandi) con boa all’altezza di Recco, B (medi) con boa all’altezza di Sori e C (piccoli) con boa all’altezza di Sant’Ilario, con una lunghezza compresa tra le 9 e le 15 miglia così da favorire un arrivo spettacolare con sfilata finale sul lungomare da Boccadasse alla Foce.

Tutte le fasi della veleggiata saranno riprese dalle telecamere e dagli operatori di Primocanale, media partner della Millevele IREN con il supporto tecnico dei commentatori dello YCI per far rivivere tutta l’emozione della regata direttamente dal mare.

La veleggiata continua questa sera con l’atteso crew party nella sede dello Yacht Club Italiano a partire dalle 20. La premiazione ufficiale della veleggiata si terrà domenica 24 settembre alle 11:30 al Salone Nautico di Genova.

I partner

Title Partner della manifestazione per il secondo anno Iren Luce Gas e Servizi, dopo essere stata a fianco di Millevele IREN in qualità di main sponsor per 3 edizioni consecutive. Mentre SLAM sarà Technical Partner e fornirà le polo della regata. Anche Banca Passadore, già partner istituzionale dello YCI si conferma tra gli sponsor della veleggiata. Per l’edizione 2023 anche il Gruppo Boero, già sponsor tecnico dello YCI, supporta la veleggiata con il suo brand Veneziani Yachting. Completano la filiera dei partner di Millevele IREN, B&G e North Sails Sailmaking, 63° Salone Nautico, I Saloni Nautici. Tutte primarie aziende nei rispettivi settori, sempre pronte a dare il proprio supporto a eventi che coinvolgono non solo questo meraviglioso sport, ma soprattutto alle iniziative che promuovono la Città di Genova.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici