Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Il 27 Gennaio 1945 fu liberato il campo di concentramento di Auschwitz, simbolo estremo dell’orrore nazista e della Shoah

Tempo di lettura: 1 minuto
Campo di concentramento nazista ad Auschwitz.

Genova. Si è svolta questa mattina, in videoconferenza una solenne cerimonia per ricordare le vittime della persecuzione della popolazione ebraica durante la Seconda Guerra Mondiale, con l’orazione ufficiale dello storico Alberto Cavaglion.

«Momenti come questo – spiega Angelo Vaccarezza, capogruppo di Cambiamo! – sono utili e doverosi per mantenere la memoria: ricordarsi di quanto è successo è il primo modo per evitare che possa accadere di nuovo. Un dovere che abbiamo in particolare nei confronti delle nuove generazioni, che rischiano di non avere testimonianze dirette di quei fatti. È nostro compito coltivare ogni giorno il ricordo di quello che è stato, non soltanto in occasione di queste circostanze. Dobbiamo impegnarci per questo e per tenere alta la guardia sull’antisemitismo, ancora oggi un male da debellare, sia per i rigurgiti degli ismi del secolo scorso, sia per il crescente radicalismo di quello di matrice islamica».

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: