Migliorano gli standard di sicurezza con un nuovo sistema di gestione e controllo del passaggio a livello.

Salgono a sei i binari di Genova Prà al servizio del terminal container PSA. Ai due nuovi binari si aggunge anche un nuovo sistema di gestione e controllo del passaggio a livello dello scalo.

Questi interventi infrastrutturali hanno un valore di circa 35 milioni di euro e consentiranno un notevole aumento della capacità complessiva di treni da e per il primo porto container del Mediterraneo.

L’infrastruttura è stata realizzata da Rete Ferroviaria Italiana e Italferr, società di inegneria del Gruppo FS Italiane, in coordinamento con le imprese appaltatrici e con la piena collaborazione di Autorità di Sistema Portuale, PSA e tutti gli operatori ferroviari.