Confessa il compagno della donna uccisa a Sarzana

Cristi Ionut Raulet ha confessato davanti all'avvocato della difesa.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Sarzana. Cristi Ionut Raulet ha confessato davanti all'avvocato della difesa Alessandro Pontremoli e al procuratore Antonio Patrono l'omicidio della compagna, Roberta Felici, compiuto ieri nella loro casa a Sarzana (La Spezia). L' uomo ha reso una ampia testimonianza ha riferito il legale.

Secondo la versione fornita dal ventinovenne, convivente con la donna da circa un anno, il litigio ieri mattina sarebbe scoppiato perché Raulet avrebbe voluto andarsene di casa. L'arma del delitto, un coltello da cucina, è stata trovata con la lama spezzata accanto al cadavere, tra il corridoio e la cucina. Secondo quanto trapela dagli inquirenti il fatto sarebbe avvenuto durante uno dei molti litigi quotidiani, "in una condizione di degrado culturale e ambientale". Entrambi non avevano un lavoro stabile e la donna, madre di 4 figli, aveva vissuto altre relazioni "problematiche".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci