Avvistate lontre in provincia di Imperia, mancavano da 30 anni

Avvistata tra la Francia e l'Italia, nelle valli Roya e Bevera, nell'entroterra di Ventimiglia, una colonia di 20 esemplari.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Imperia. Regione Liguria ha reso noto l'avvistamento di una lontra tra la Francia e l'Italia, nelle valli Roya e Bevera, nell'entroterra di Ventimiglia, in provincia di Imperia. La zona è tra Airole e Breil-sur-Roya, sul versante francese della vallata e monte di Torri. Secondo fonti regionali si tratterebbe di una popolazione di 15-20 esemplari, la cui presenza è ancora in corso di studio. L'ultimo avvistamento in Liguria risale al 1990, in Val d'Aveto, in provincia di Genova.

La lontra europea (Lutra lutra) è un mammifero di medie dimensioni (raggiunge anche i 120 cm, compresa la lunga coda) che trova il suo habitat ideale lungo i fiumi e i laghi europei ed asiatici. Vive solo in zone non antropizzate ed è molto sensibile all'inquinamento. Inoltre è un'ottima pescatrice che è entrata in competizione con l'essere umano: questo significa che negli ultimi 2-3 secoli la convivenza non è stata per nulla facile, a discapito della lontra, che è stata molto cacciata durante il XX secolo anche per la sua pelliccia, usata per l'abbigliamento femminile.

Dichiarata specie a rischio nel 1977 in Italia, è più facile incontrarla nelle ampie zone selvagge del nord Europa.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci