Albenga. Pusher tunisino si lancia nell'Avarenna per evitare l'arresto della municipale

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Albenga. E' stato un arresto decisamente rocambolesco quello compiuto dalla polizia municipale a Vadino di Albenga. Un pusher di 46 anni, di nazionalità tunisina, per sfuggire all'arresto non ha esitato a lanciarsi nel torrente d'acqua. Per evitare che potessere fuggire ancora nell'intervento la polizia municipale ha ricevuto un valido contributo di un cantoniere. Il nordafricano una volta bloccato ha opposto resistenza colpendo con un calcio un agente. Per lui sono poi scattate le manette. Era già stato arrestato a febbraio e scarcerato con l'obbligo di firma.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci