Alassio capitale della musica con Cross, Kid Creole e Earth Wind & Fire

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Musica e adrenalina. È stato un sabato sera da sballo quello andato in scena in piazza Paccini per il secondo atto di "When we were kids", un tuffo negli anni '70 e '80 con tre big di quell'epoca che hanno fatto cantare e ballare. Sul palco si sono esibiti Cristhopher Cross con la sua voce calda, unica, inimitabile, Kid Creole con le esplosive Coconuts e gli Earth Wind & Fire, un gruppo che ha fatto la storia di quell'epoca e che porta in scena uno spettacolo unico.

Il "WWK2018" è stato introdotto da Nick The Nightfly, la storica voce di Radio Montecarlo. Gli intervalli, per il cambio dei gruppi, curati da Luca Galtieri con un altro tuffo nel passato ripercorrendo i brani che hanno fatto la storia della musica italiana di quelli anni. Il concerto ha avuto come cornice un percorso di rara eccellenza enogastronomica.

A mettere insieme tre dei nomi più grandi della discografia internazionale anni ’80 è stato Giampiero Colli vero e proprio inventore del format La musica non bastava e così ha ritenuto di completare l’evento con una non secondaria parte legata al suo universo di provenienza, quello del food, andando a creare situazioni, percorsi, occasioni per trascorrere «una serata unica e irripetibile» così come recitano i tantissimi post sui social accompagnati da foto che hanno già fatto il giro del mondo. È stata passeggiata Ciccione, a Borgo Barusso, ad ospitare lo street food: una lunga fila, a perdita d’occhio, di stand dove è stato possibile degustare l’eccellenza dell’enogastronomia italiana. I vini di Franciacorta, le delizie di Svizzera Ricevimenti e lo show cooking di alta cioccolateria del re del cioccolato, Ernst Knam, solo per citarne alcuni. Tutto accompagnato dalla colonna sonora rigorosamente Anni ’80 – dei migliori djs della zona: Fabietto Cataneo, Ottorecords, Mighetz, Mimmo Mix e Rinaldo Agostini.

Il giardino dell’Hotel Aida invece è stato trasformato in un “Garden of Stars”, un vero e proprio giardino di stelle per una cena di gala sotto la regia di Ivano Ricchebono chef stellato del ristorante The Cook di Genova, e dei suoi più stretti collaboratori Marco Premiceri e Lucia de Prai. La colonna sonora è stata affidata a Rudy Masheretti “re” della Beat Art, al sax da Michele Lazzarini, straordinariamente accompagnati da Ronnie Jones, cantante, dj, uno degli artistici più eclettici della discografia anni ‘80 e ’90.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci