Condividi l'articolo

Sanremo. Martedì 21 marzo 2023, alle ore 17:00, sarà inaugurata la mostra personale della pittrice Carmen Spigno dal titolo “Il Valore della Terra” presso l’Ufficio dei Private Banker dell’agenzia Sanpaolo Invest di Sanremo, sito al piano terreno della Villa “Siro Andrea Carli”, oggi Villa Assereto, di via Roma 33.

L’artista, dianese di nascita, ma residente a Garlenda, ha gradito la riconferma da parte del suddetto Ente per la seconda mostra personale, dopo gli apprezzamenti ottenuti con la prima esposizione in una struttura analoga ad Imperia.

In mostra oltre 40 opere, tra tele, tavole e carte, che saranno ospitate negli spazi della palazzina, allo scopo di far conoscere il suo lavoro pluridecennale in un territorio nuovo, quale è l’ambito matuziano.

La tecnica utilizzata dalla Spigno è inconsueta e molto personale, dato che il mezzo pittorico scelto consiste nei pigmenti naturali delle terre liguri, e non solo, tenuti insieme da un collante ricavato dalle resine degli alberi da frutto. Praticamente una pittura ecologica che si rifà alle tecniche usate dai nostri antenati preistorici nelle famose Grotte di Lascaux e Chauvet, in Francia, in quelle di Altamira, in Spagna, nella Cueva de las Manos, in Patagonia, nelle quali dominano coloratissime impronte di mani sulle pareti.

Per non parlare poi delle tecniche di preparazione dei pigmenti naturali usati da Leonardo, Michelangelo, Raffaello

Anche il supporto sul quale “stendere” le terre non è “convenzionale”, in quanto la pittrice compie una continua sperimentazione volta alla ricerca delle reazioni che le terre producono sui vari sostrati utilizzati, ovvero carta, tela, juta, legno, sughero, ardesia…

Nell’ambiente sanremese la Spigno è stata accolta con grande interesse, curiosità e simpatia da parte di coloro che già hanno potuto vedere alcune delle sue opere durante l’installazione.

Ringraziamo da questa breve presentazione Sanpaolo Invest, nella persona del Regional Manager Davide Siri, e della Private Banker Barbara Morassi, che hanno reso possibile questa esposizione con grande interesse e notevole disponibilità personale.

Chi è Carmen Spigno

Carmen Spigno nasce a Diano Marina, in Liguria. Ha studiato disegno e pittura presso il Centro Italiano Artistico Culturale (C.I.A.C.) di Imperia, sotto la guida del maestro Giuseppe Balbo.

Fondamentale è stato nel 1997 l’incontro con il pittore genovese Andrea Bagnasco, fondatore del “Gruppo delle Terre”, che segna una svolta nella sua pittura, indirizzandola verso nuove ricerche cromatiche e stilistiche. Da allora si dedica alla pittura con i pigmenti e le resine naturali, portando avanti una continua ricerca sulle tracce e i segni che essi lasciano sui diversi materiali, quali carta, legno, tela, sacco, vetro, metallo, ardesia…

Nel 1999 è stata fondatrice ed è presidente di “Amici nell’Arte” APS, circolo per la promozione e la divulgazione dell’arte e della cultura.

Critici e giornalisti hanno scritto di lei, fra i quali W. Accigliaro, L. Caprile, C. Paternostro, E. Cerruti, S. Bottaro, U. Ronfani, C. Orlando, F. Molteni, A. Fontana, R. Valentini, M. Scavuzzo, C. Cormagi, F. Gallea, A. Ghidetti, R. Strizioli, C. Almanzi, P. Gioia, G. Folco, P. Valdiserra, M. Rosso e F. Bogliolo.

Il 27 dicembre 2010 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano le ha conferito l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” per meriti artistici.

Tra le personali, si ricordano: nel 2003 “La Voce della Natura” nella Galleria Merchionne a Loano (SV); nel 2005 “Ritorno alle Origini” nello Spazio Studio a Milano e presso l’Association des Jeunes Monegasques a Montecarlo; nel 2006 “Italianischer Sommer” a Schoenecken (D) e “Storia di Terre” al Grand Hotel Sestriere, a Sestriere; nel 2007 “Nuovi Protocolli dell’Astrazione” a Palazzo Stella a Genova, nell’Oratorio di S. Caterina a Cervo e nella Chiesa di S. Giuseppe ad Alba; nel 2008 “Tellus” nei Chiostri di S. Caterina di Finalborgo, col maestro Carlos Carlè; nel 2011 “Ritorno ad Itaca” al Castello Costa-Del Carretto di Garlenda e al “Priamar” di Savona, l’anno successivo; nel 2016 “Processi Evolutivi” presso la Galleria DogmArt ad Albenga, “Terre Lontane” nella Galleria A Sud Artecontemporanea a Realmonte (AG), “Natura Pensante” presso Palazzo Borelli a Demonte (CN) e “La Forza della Terra”, dedicata a Libereso Guglielmi, nel Forte di Santa Tecla a Sanremo.

Ha esposto in numerose mostre collettive all’estero, fra cui “Mediterraneo” a Trier (D) e a Cagnes-sur-Mer (F), “Arte italiana in Provenza” ad Aix-en-Provence (F), “Uniti nell’Arte: 150 anni di sperimentazione creativa” a Praga, Istituto Italiano di Cultura, “Oltre i confini” presso la Galeriile De Arta “Artex” in Romania e “Popoli” a Sainte-Agnès, in Francia.

In Italia ha esposto in collettiva a Roma, nella Galleria Vaticana, ad Albenga nello scambio culturale “Guatemala es Guatemala”, con artisti guatemaltechi, Spazio Cottalasso4You, a “Viva la Vida! Il coraggio di vivere”, nella Torre Civica della Città di Albenga, a “Segni e Segnali nel tempo” a Palazzo Lomellini, Carmagnola (TO).

Nel 2017/18 ha progettato e partecipato alla collettiva itinerante “Le Città Invisibili”, dedicata ad Italo Calvino, esponendo a Palazzo Borelli a Demonte (CN), a Palazzo Oddo ad Albenga e nel Collegio dei Filippini ad Agrigento.

Si ricorda infine la decennale esperienza dell’artista presso il Castello di Garlenda con il ciclo delle mostre dedicate al Mito: “Il Mito di Orfeo”, “Labirinti”, “Ænigma”, “Metamorfosi”, “Madre Terra”, …

L’artista vive e lavora a Garlenda in Liguria, dove ha l’atelier e la mostra permanente.

Per l’organizzazione e la presentazione della mostra, Carmen Spigno si è avvalsa della collaborazione del dott. Alfredo Sgarlato, psicologo e critico d’arte, molto conosciuto e stimato nell’ambiente ingauno.

SCHEDA SINTETICA

artista:CARMEN SPIGNO
titolo:“IL VALORE DELLA TERRA”
periodo:vernissage martedì 21.03.2023 ore 17,00 / finissage giovedì 31.08.2023
luogo:SANPAOLO INVEST Ufficio Private Banker Sanremo
Villa “Siro Andrea Carli” (oggi Villa Assereto) via Roma, 33
città:18038 Sanremo (IM)
visite:le visite al pubblico sono previste su prenotazione telefonica al numero +39 0184 59811

c.s.

Continua a leggere le notizie di Mediagold, segui la nostra pagina Facebook e X, resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News.