Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Savona, Ciangherotti (FI): «nel “gratta e vaccìnati” gli odontoiatri e i farmacisti non vincono mai»

Tempo di lettura: 1 minuto

Savona. «Nella lotteria ai vaccini, in provincia di Savona, odontoiatri e farmacisti, ad oggi, non sono ancora stati estratti. Se non ci fosse di mezzo il rischio di contagio, potremmo accontentarci di ritentare con la speranza di essere più fortunati.» lamenta Eraldo Ciangherotti, medico odontoiatra,
Consigliere comunale Capogruppo (FI) di Albenga e Consigliere provinciale di Savona.

«Il servizio vaccinale regionale ha collezionato un gigantesco flop, nella sua fase prioritaria, su due categorie professionali legate al mondo della sanità, tra le più esposte al rischio di contagio da virus. Eppure, nessuno dice nulla – continua Ciangherotti . Assistiamo alle promesse di vaccinazioni per gli over ’80 a partire dal 12 febbraio, alle richieste di priorità anche per studenti di Medicina che svolgono tirocini formativi, nessuno che alzi la voce per protestare contro questa gigantesca anomalia della Provincia di Savona.»

«Mentre, nell’Asl1 imperiese, gli operatori sanitari pubblici e privati sono già arrivati a ricevere la somministrazione della seconda dose – conclude Eraldo Ciangherotti, qui, nei 69 comuni del savonese, odontoiatri e farmacisti libero-professionisti sono ancora isolati nel dimenticatoio. Un disagio, senza precedenti. E dicono che il servizio vaccinale sta funzionando? Ma di cosa stiamo parlando…»

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: