Condividi l'articolo

Accordo di cooperazione accademica per tirocini ‘curricolari’ tra UniGe e Costa Crociere.

Genova. Costa Crociere è una compagnia italiana con sede a Genova, leader del settore in Europa e in Cina. Da oltre 70 anni le navi Costa solcano i mari del mondo offrendo il meglio dell’Italia in termini di ospitalità, offerta eno-gastronomica, intrattenimento e design. Per chi è ligure è un pezzo della nostra storia, per tutti è il simbolo delle crociere italiane.

Con l’accordo di collaborazione appena siglato dal Magnifico Rettore Federico Delfino e dal Vice Presidente Risorse Umane – personale coperta e macchina – della Compagnia, Tino Hensel, Costa si impegna a far svolgere a bordo delle proprie navi i tirocini curricolari degli studenti del corso di laurea Maritime science and technology.

Università e azienda per una formazione efficace

La formazione universitaria in ambito marittimo deve saper coniugare i principi di base, le tecnologie consolidate, quelle innovative, e attivare l’attitudine al miglioramento. La formazione nelle tecnologie innovative è particolarmente efficace se viene affrontata insieme alle aziende del settore.

L’obiettivo della collaborazione UniGe–Costa Crociere è formare la prossima generazione di ufficiali qualificati per il settore crocieristico.

I beneficiari della collaborazione saranno quattro studenti del terzo anno del corso di laurea Maritime science and technology in possesso della qualifica di Allievo Ufficiale. Gli studenti svolgeranno un periodo di imbarco di almeno 4 mesi per completare l’esperienza necessaria a concorrere per le licenze STCW come ufficiale di navigazione, ufficiale di macchina e ufficiale elettrotecnico.

I cadetti UniGe potranno quindi svolgere un periodo significativo della loro formazione a bordo delle navi sotto la guida del personale di bordo di Costa Crociere e la formazione sarà riconosciuta come Credito Formativo Universitario (CFU) ai fini del conseguimento della Laurea.

Le attività dell’Ateneo ligure e il corso di laurea Maritime science and technology

L’Università di Genova attraverso il Centro del Mare riunisce le discipline che nel mare trovano il proprio campo di indagine e che formano competenze fortemente specialistiche e multidisciplinari. Qui più di 400 docenti e ricercatori UniGe svolgono didattica e ricerca sul mare. Grazie alle loro attività, l’Università di Genova si posiziona tra le migliori università al mondo sui temi marittimi.

Il corso di laurea Maritime science and technology dell’Università di Genova, appartiene alla classe di laurea L-28 e rappresenta una delle sole quattro realtà in Italia sul tema della formazione dei Marittimi e l’unica in Italia a essere erogata interamente in lingua Inglese.

Il corso di laurea, partendo dalle solide radici storiche e culturali dell’Università di Genova nel settore Marittimo, si pone come obiettivo la formazione di una figura professionale laureata con competenze adeguate per affrontare il livello direttivo della conduzione navale nella carriera di coperta (Comandante) o di macchina (Direttore di Macchina). Nel corso si studiano discipline di base come matematica, fisica e chimica, si approfondiscono dal punto di vista teorico le discipline a carattere professionale di coperta o di macchina e si apprendono le basi dell’economia dei trasporti marittimi.

Costa Crociere

Unica compagnia del settore a battere bandiera italiana, il Gruppo Costa è il più grande operatore turistico italiano. Parte del Gruppo Carnival Corporation & plc, leader mondiale di settore, al Gruppo Costa fanno capo il marchio italiano Costa Crociere e il marchio tedesco AIDA Cruises.

Attualmente il Gruppo conta su 26 navi in servizio, per una capacità complessiva di circa 88 mila posti letto, che operano principalmente sulle rotte del Mediterraneo, Nord Europa, Mar Baltico, Caraibi, Nord e Centro America, Sud America, Emirati Arabi, Estremo Oriente. Entro il 2023 entreranno a fa parte della flotta altre 3 navi di nuova generazione, realizzate secondo criteri di innovazione responsabile

Costa Crociere è infatti un simbolo di impegno verso la sostenibilità. In linea con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030, la compagnia ha infatti aperto la strada all’innovazione sostenibile per l’intero settore crocieristico, adottando nuove tecnologie e progetti per migliorare le performance ambientali della sua flotta, come l’introduzione dell’ammiraglia Costa Smeralda alimentata a gas naturale liquefatto nel 2019, a cui seguirà presto la gemella Costa Toscana nel dicembre 2021. Attraverso la Costa Crociere Foundation, l’azienda mira a collaborare con le diverse destinazioni raggiunte dai propri itinerari per contribuire ai bisogni sociali delle comunità locali e creare un turismo sempre più sostenibile e inclusivo.

c.s.

Continua a leggere le notizie di Mediagold, segui la nostra pagina Facebook e X, resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News.