Condividi l'articolo

Tra le pretendenti al titolo molte delle protagoniste delle recenti finali del Campionato Italiano Assoluto di Bellaria Igea Marina. La rassegna organizzata dalla Riviera Volley Grafiche Amadeo – Oliflor, vanta i patrocini della FIPAV nazionale, della FIPAV regionale ed il supporto tecnico ed economico dell’Assessorato allo Sport ed alle Manifestazioni del Comune di Diano Marina.

Diano Marina. È una tappa destinata a lasciare il segno quella valida per il Circuito Italiano Femminile “Serie 1” di Beach Volley, in programma domani (sabato 23) e domenica 24 settembre a Diano Marina, sui campi attrezzati sulla Spiaggia Libera attigua al Chiosco Sotto il Sole – Bagni Delfino, a ridosso di Lungomare Carcheri.

Valido per l’assegnazione del “Trofeo Acqua Minerale Fonte Bauda Calizzano”, all’appuntamento hanno aderito, com’era nelle attese, atlete di livello nazionale, molte delle quali reduci dalla recente finale del Campionato Italiano Assoluto “Fonzies” 2023 di beach volley ospitata al polo Est Village di Bellaria Igea Marina.

Tra queste spiccano l’esperta piemontese Valentina Di Prima, 31esima nel raking nazionale (già salita sullo scalino più alto del podio quest’anno a Beinasco, Laigueglia e San Benigno Canavese in occasione delle tappe del Campionato Italiano per Società Gold, a Torino in una tappa del “Serie Beach 2” ed ancora a Beinasco nel recente appuntamento valido per il Campionato Serie Beach 1) che torna sull’arenile dianese per giocarsi il titolo assieme alla stessa compagna d’avventura del recente campionato italiano: la 32enne palleggiatrice Samantha Guglielmo, a sua volta 25esima nel raking nazionale.

Grande attesa anche per la torinese di Rivoli Silva Aime (classe ’89), vincitrice del torneo di Diano Marina nel 2021, allora in coppia con Serena Cimmino e seconda lo scorso anno in coppa con Irene Enzo. La Aimo giocherà quest’anno in coppia con Alessia Ujka, classe ’98, schiacciatrice, 1 metro e 91 di altezza, già protagonista nell’indoor, in Lombardia, con le maglie di Gorgonzola e Marudo Lodi.

A caccia di primato anche la palleggiatrice del CogoValle Martina Montedoro, classe ’95, reduce,  nell’indoor da 3 promozioni consecutive: due dalla B B2 alla B1 ed una in A2, in coppia, come nella passata edizione, chiusa al 4° posto, con l’altra albisolese Monica Pastorino, già campionessa italiana Under 18.

Grandi attese anche altre coppie: quella composta dalla promettente torinese Silvia Giacosa, classe ‘86 (occupa la 28a posizione nel raking nazionale dopo la partecipazione alla finale del Campionato Italiano di Igea Marina) ed Elisa Fragonas; quella formata da Roberta Marchelli e Chiara Sorrentini; quella composta da Alessandra Serafini e Giada Centanaro e quella che vedrà schierate l’albisolese Elisa Valdora (5° nella tappa dianese del 2022) e la 19enne di Varazze Greta Filippini già campionessa d’Italia nell’Under 16 e argento nel 2022 al campionato italiano Under 20.

Tra le locali riflettori puntati sulle quotate Camilla Balestra e Chiara Baili e le altrettanto valide Valentina Conte e Valentina Vizio piazzatesi lo scorso anno a Diano al 5° posto. 

La kermesse dianese (unica tappa ligure del circuito “serie 1” in Liguria quest’anno) vede impegnati anche quest’anno, nei panni di organizzatori, dirigenti, tecnici e atleti della Riviera Volley Grafiche Amadeo – Oliflor.

Da rimarcare gli importanti patrocini della FIPAV nazionale e della FIPAV regionale ed il supporto tecnico ed economico dell’Assessorato allo Sport ed alle Manifestazioni del Comune di Diano Marina.

La tappa di Diano Marina (una delle ultime nel ricco e variegato tabellone nazionale) si propone avvincente in considerazione dei punti in palio che potrebbero stravolgere la classifica per l’assegnazione del titolo.

Appetibile è anche il montepremi di 1.200 Euro, uno dei più sostanziosi tra i tanti in palio nell’ambito di analoghi tornei.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici