Condividi l'articolo

Gli studenti dell’alberghiero, dell’agrario e dell’ istituto tecnico impegnati nella valorizzazione dei prodotti tipici del “Made in Liguria”: con educational, cooking show, degustazioni e wine tasting.

Laigueglia. Il borgo più bello d’Italia si appresta a vivere la quarantunesima edizione della fiera (22 – 23 – 24 settembre), intitolata al suo patrono, con tutta una serie di attività e laboratori didattici incentrati sul cibo, le produzioni tipiche e i prodotti del territorio.

Gli appuntamenti con il gusto, organizzati dal Comune e dall’Associazione delle Antiche Vie del Sale, vedranno impegnatigli studenti dei tre istituti superiori, Alberghiero di Alassio, Agrario e I.T.I.S. di Albenga, diretti dal dirigente scolastico Massimo Salza, nelle attività di accoglienza, gestione e promozione dei laboratori didattici finalizzati alla valorizzazione della cultura e delle tradizioni legate alle produzioni tipiche dei Comuni di Laigueglia, Vessalico e Cervo.

Le tre amministrazioni guidate da Giorgio Manfredi, Paola Gilberti e Natalina Cha, infatti, hanno recentemente firmato un protocollo d’intesa volto a partecipare, attraverso il progetto “Dalla Fiera di S. Matteo al Salto Dell’Acciuga – Le strade dei sapori e del sapere”, all’avviso pubblico di selezione di manifestazioni ed eventi finanziati con il F.U.N.T. per il corrente 2023.

«La promozione del territorio attraverso i prodotti tipici – evidenziano Alessandro Navone e Franco Laureri, il primo presidente e il secondo responsabile marketing e comunicazione delle Antiche Vie Del Sale rappresenta uno degli scopi primari dell’iniziativa volta a valorizzare le piccole comunità del nostro entroterra; un impegno orientato a creare i presupposti per la realizzazione di un sistema turistico integrato tra le “due Ligurie” in grado di generare sinergie e sviluppo economico per le aree interne».

«Il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Giancardi – Galilei – Aicardi nella fiera di S. Matteo – rimarca il sindaco Giorgio Manfredi – oltre ad essere un elemento di novità, è senza dubbio motivo di orgoglio per la nostra amministrazione che, sin dal suo insediamento, è interessata alla valorizzazione dei giovani e del loro impegno diretto per il bene comune».

«L’edizione 2023 – rimarca Lino Bersani consigliere delegato agli eventi fieristici – vedrà la partecipazione di più di 100 espositori qualificati, selezionati su oltre 300 richieste, con le migliori produzioni artigianali, agroalimentari e vitivinicole di Liguria e basso Piemonte. La manifestazione, grazie a un fitto calendario di eventi collaterali dedicati alle eccellenze enogastronomiche del “made in Liguria”, – continua il consigliere – punta a superare le 20.000 presenze della scorsa edizione».

I Laboratori del gusto sono organizzati dall’associazione Antiche Vie Del Sale in collaborazione con l’Istituto di istruzione Secondaria Superiore Giancardi – Galilei – Aicardi di Alassio e con il contributo di Coldiretti Savona, Velier S.p.A, l’azienda Special Ingredients, Azienda Agricola Cascina Nirasca, Panificio Cacciò di Gavenola, Olio Raineri e il Pastifico Fratelli Porro di Pornassio.

Il calendario degli eventi enogastronomici prevede:

  • Venerdì 22 PIAZZA PREVE ORE 12.30: “FIORI DI SPIAGGIADAL CAMPO CATALOGO AL COMFORT DRINK”Laboratorio con degustazione cura dello chef Roberto Revel, degli studenti dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giancardi – Galilei – Aicardi di Alassio, In collaborazione con il Comune di Borghetto D’Arroscia, Coldiretti Savona, Velier S.p.A, l’azienda Special Ingredients, Panificio Cacciò di Gavenola, Olio Raineri e il Pastifico Fratelli Porro di Pornassio
  • Venerdì 22 PIAZZA PREVE ORE 17.30: “L’Aié”Laboratorio con degustazione organizzato dal Comune di Vessalico – Comitato per la tutela dell’aglio di Vessalico. A cura di Paola Ferrari della Cooperativa Brigì, dei giovani chef e maȋtre dell’Istituto Alberghiero F.M. Giancardi di Alassio e degli studenti dell’Istituto Agrario D. Aicardi di Albenga. In collaborazione con Olio Raineri e Panificio Cacciò.
  • Sabato 23 PIAZZA PREVE ORE 11.00: “PESTUN DI FAVE” – Cooking show con degustazione dedicato al prodotto De.Co. organizzato dal Comune di Cervo a cura della signora Franca Carrara del ristorante Bellavista di Cervo, dello chef Renato Grasso e dei giovani chef e maȋtre dell’Istituto Alberghiero F.M. Giancardi di Alassio in collaborazione con Olio Raineri – Pastificio Fratelli Porro di Pornassio (IM) e Panificio Cacciò.
  • Sabato 23 PIAZZA PREVE ORE 17.00: “L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN CUCINA” – Merenda per i bambini organizzata dall’ Istituto di Istruzione Secondaria Superiore GIANCARDI – GALILEI – AICARDI di ALASSIO, condotta da Saba Wesser e coordinata dai docenti Vincenzo Commodari, Alessandro Messina e Maria Gaudenti – in collaborazione con Olio Raineri e Panificio Cacciò. Protagonisti i prodotti tipici “made in Liguria”.
  • Domenica 24 PIAZZA PREVE ORE 11.00:DISEGNARE CON IL CIBO-ARTE DeCo DA GUSTARE” –Cooking show e Wine Testing a cura dello chef Roberto Revel, dei giovani chef e maȋtre dell’Istituto Alberghiero F.M. Giancardi di Alassio e di Marco Temesio della Confraternita dell’Ormeasco. In collaborazione con Cantina Cascina Nirasca, azienda Special Ingredients, Olio Raineri, Pastificio Fratelli Porro – Pornassio (IM) e Panificio Cacciò.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici