Condividi l'articolo

L’acquarello del pittore Conteduca a suggellare il gemellaggio tra il “Borgo più bello d’Italia” e l’aglio di Vessalico.

Laigueglia. Vessalico chiama, Laigueglia risponde presente! I due comuni, entrambi iscritti all’Associazione delle Antiche Vie del Sale, danno seguito all’invito del presidente di Confcommercio Ponente Daniele Ziliani, di unire le forze tra costa ed entroterra, nell’ottica di cooperazione tra territori, aziende e prodotti d’eccellenza.

Così la Fiera dell’aglio di Vessalico, del prossimo 1 e 2 luglio, diventa il primo esperimento di co-marketing territoriale tra costa ed entroterra; un primo e importante obiettivo raggiunto dopo gli accordi tra Confcommercio Ponente e l’associazione che unisce i comuni attraversati “dall’oro bianco”.

«L’aglio di Vessalico, le aromatiche, come le tante eccellenze agricole dei comuni del nostro entroterra, adeguatamente promossi fra i turisti che frequentano la nostra Costa in ogni periodo dell’anno, possono essere oggetto di pacchetti di proposte con esperienze enogastronomiche inserite in scenari naturali, come vigne e uliveti o che favoriscano la conoscenza di storiche strutture e nel tempo l’apertura di nuove» come rimarca Alessandro Navone presidente delle Antiche Vie del Sale.

«Laigueglia, come unico comune costiero appartenente all’associazione, ha saputo dare inizio ad iniziative di collaborazione come questa tra mare ed entroterra. Proporci insieme amplifica la nostra offerta turistica. Questo è un primo passo. Ne seguiranno altri finalizzati a valorizzare, attraverso le eccellenze del territorio, le località e gli operatori del nostro splendido Ponente» conferma Ziliani.

«La Fiera sarà un’occasione anche per Laigueglia di promozione del suo centro storico – come evidenzia Franco Laureri responsabile marketing e comunicazione delle Antiche Vie del sale – grazie all’acquarellista Conteduca, che oltre ad esporre i suoi dipinti, incentrati sul “Borgo più bello d’Italia”, sarà protagonista di una performance tra cucina e arte con lo chef Renato Grasso sabato 1 luglio alle ore 18.00.»

«L’auspicio che questa iniziativa – sottolineano i sindaci Paola Giliberti e Giorgio Manfredi sia da volano per altri progetti di cooperazione e integrazione tra le “due Ligurie”; una buona pratica che ci auguriamo possa essere seguita, a breve, da altre realtà della nostra regione».

Tutti gli appuntamenti, organizzati dall’Associazione Antiche Vie del Sale, per la più antica fiera dell’aglio:

  • SABATO 1 LUGLIO
    • ore 16:00 Inaugurazione della 263’ edizione della Fiera dell’Aglio di Vessalico con il taglio del nastro.
    • ore 17:00 Presentazione del libro: “A Maje-a” il monumento dei liguri, il popolo del Cigno di Carlo Bartolomeo Usanna. Presenta Mariagrazia Timo, responsabile del sistema bibliotecario valli ingaune.
    • ore 18:00 – I Laboratori del Gusto delle Antiche Vie Del Sale – Cooking Show dello chef Renato Grasso, “TRA CUCINA E ARTE” con performance dell’acquarellista Conteduca: preparazione e racconto del Baccalà all’Agliata in finger food su Pane di Gavenola – Bruschetta di Vessalico con verdure dell’orto. Omaggio per tutti i partecipanti di un sacchettino brandizzato fiera dell’Aglio di Vessalico de “IL SALE DELLA LIGURIA”. Degustazione guidata dei vini della Cantina Ramo’ a cura del sommelier AIS Giovanni Revello di con la partecipazione di Gian Paolo Ramo’ della Confraternita dell’Ormeasco. Presenta Franco Laureri;
  • DOMENICA 2 LUGLIO
    • ore 17:00 Tavola rotonda: “AGLIO, OLIO E…” – Bassa Valle Arroscia, un paesaggio agrario costruito. Intervengono:
      • Alessandro Piana, Vicepresidente Regione Liguria e Assessore con delega all’Agricoltura e al Marketing territoriale.
      • Enrico Lupi, Presidente Camera di Commercio Riviere di Liguria
      • Aldo Anfosso, Agronomo, già funzionario di Regione Liguria e Presidente di “A Resta” Cooperativa Agricola di Vessalico.
      • Alessandro Navone, Presidente dell’Associazione Antiche Vie del Sale.
      • Modera Giampiero Lajolo.
    • ore 18:30 Laboratorio del Gusto delle Antiche Vie del Sale, Monica Napolitano – giornalista – presenta “Talk About Food And Cooking” LE RICETTE ALL’AGLIO DI VESSALICO NEL BOUQUET Con Carla Simondo e l’Agrichef Marisa Plando Laboratorio di bouquet vegetali a cura di Carla Simondo dell’Azienda Agricola Le Roveri di Albenga, Punto Campagna Amica, e cooking show dell’Agrichef Marisa Plando Agrichef – Agriturismo La Fattoria Costa Bacelega – Ranzo che trasformerà i bouquet direttamente in ricette. Degustazione guidata dei vini della Cantina Ramo’ a cura del sommelier AIS Augusto Manfredi.

La mostra fotografica, “Vecchi Mestieri sulle Antiche Vie del Sale“ a cura di Renato Bonfanti, sarà disponibile il sabato dalle ore 16:00 alle 22:00 e domenica dalle 10:00 alle 22:00 presso l’ex tribunale in Via Paolo Andrea Manfredi (vicino al municipio).

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici