Oggi in porto ad Alassio la toccante intervista con il fratello Gianfranco e con gli amici, i compagni di regata e il coach degli esordi. Domani alle 18,10 in onda su Rai Due.

Alassio. Le telecamere di “Dribbling“, il programma sportivo di Rai Due, oggi si sono fermate nel porto Luca Ferrar di Alassio. Ad attenderle, con il presidente del Cnam Carlo Canepa, il presidente della Marina di AlassioRinaldo Agostini, e gli indimenticati campioni della vela come Giampiero Dotti Roberta Zucchinetti – oggi anche consigliera incaricata allo Sport del Comune di Alassio – anche Gianfranco Sibello.

A pochi giorni dalle fase finali dell’America’s Cup il giornalista Rai, Saverio Montingelli, sta completando il tour delle città che hanno dato i natali ai protagonisti della sfida di Luna Rossa: «Un modo – il commento di Roberta Zucchinetti – per far sentire a tutto il team che nonostante la distanza siamo vicini e facciamo il tifo per Pietro, Checco e tutti questi grandi campioni».

Un aneddoto? «Dovevo qualificarmi per l’Europeo Optimist – ricorda la consigliera – e non mi era ancora arrivata la mia barca. Fu Pietro a prestarmi la sua. Non l’ho mai dimenticato».

Davvero toccante la lunga intervista a Gianfranco: la storia di due fratelli prima di tutto e di due campioni cui è sempre stato sufficiente uno sguardo per comprendersi nella buona e nella cattiva sorte.

Domani, sabato 6 marzo, alle 18,10 su Rai Due, la bella storia di Pietro e Gianfranco Sibello dalla spiaggia di Alassio alla Baia di Auchland.

c.s.