Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Ventimiglia: un “auto-stop” furtivo e… sbagliato

Tempo di lettura: 1 minuto

 I minorenni sono stati affidati ai servizi sociali e ricoverati presso un albergo cittadino, per gli altri un invito di presentazione per il successivo accesso all’istituto dell’asilo politico.

Ieri un autotrasportatore di una ditta napoletana si è recato in Francia per caricare dei mobili. Sulla via del ritorno si è fermato con il suo autoarticolato all’autoporto di Ventimiglia (IM) per passare la notte.

In quel frangente 7 migranti, tutti maschi e tutti provenienti dall’Eritrea, sono saliti a bordo del suo vano di carico nascondendosi tra le casse di mobili. Convinti, probabilmente, che quel mezzo fosse diretto in Francia. Essi infatti risulta siano stati accolti e fotosegnalati in Sicilia il 19 gennaio 2018.

Stamattina l’autotrasportatore è ripartito alla volta del sud Italia senza accorgersi di nulla ma giunto nel traffico mattutino delle autostrade genovesi, rallentando ed all’occorrenza fermandosi, ha sentito dei rumori sospetti provenienti dal vano di carico. Si è così fermato presso l’Area di Servizio “S.Ilario Sud” in A12, Comune di Genova, dove ha avvisato telefonicamente la Polizia Stradale, senza tentare di aprire i portelloni del suo semirimorchio.

Da questi gli agenti accorsi hanno visto saltare giù 5 maggiorenni e 2 minorenni (16 anni), tutti in buono stato di salute. I minorenni sono stati affidati ai servizi sociali e ricoverati presso un albergo cittadino, per gli altri un invito di presentazione per il successivo accesso all’istituto dell’asilo politico.

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: