Spazi concessi in comodato d’uso gratuito da FS grazie a un accordo tra RFI, Comune e ASL.

Dopo Taggia e a pochi giorni dall’annuncio che Roma Termini diventerà un centro vaccinale, anche la stazione di Busalla si trasforma in uno spazio per la somministrazione dei vaccini antiCovid grazie a un accordo tra RFI, Comune e ASL.

L’intesa firmata dalla società del Gruppo FS prevede la concessione in comodato d’uso gratuito del primo piano del fabbricato della stazione, 484 metri quadri che saranno adibiti ad aree per il colloquio con i sanitari, la registrazione, la somministrazione dei vaccini e la sorveglianza post-somministrazione.

Gli spazi, a disposizione del Comune fino a novembre 2021, sono in corso di adeguamento da parte dell’ASL per renderli idonei alla somministrazione dei vaccini.

c.s.