Condividi l'articolo

Dopo il record di presenze dell’edizione 2022 la rassegna ripropone un’apertura contemporanea di 23 mostre nel centro di Genova. Appuntamento nel Centro Storico alle ore 18.

Genova. La nuova visione estetica come propulsore dell’arte moderna e contemporanea. Dopo il successo della passata edizione “Genova Start”, e il record di presenze (quasi 6 mila visitatori nel 2022), la notte bianca delle gallerie d’arte genovesi ritorna giovedì 5 ottobre dalle ore 18 fino alle 24 nel cuore pulsante e centro nevralgico della città vecchia con un opening comune straordinario.

La rassegna, che anche quest’anno vede protagoniste le principali gallerie d’arte moderna e contemporanea della città, ritorna nella settimana che precede i Rolli Days dopo aver conquistato dirette televisive per far scoprire alla città nuove prospettive sul contemporaneo passeggiando tra i luoghi espositivi che animano la scena artistica genovese. Con un’importante novità: per agevolare il percorso dei visitatori durante la visita alle mostre sarà allestito un punto informativo in piazza De Ferrari, accanto ad “Operae” la scultura presentata dalla Galleria Studio Rossetti e realizzata dall’artista Gianni Lucchesi, divenuta un po’ il simbolo di Start, nelle giornate del 4 e 5 ottobre dove saranno distribuite le piantine con l’indicazione dell’itinerario corretto da seguire per visitare le ventitré mostre in programma. Non solo: Start coinvolge ancor di più la città. Confcommercio Genova ha predisposto una comunicazione ai soci per tenere aperti i locali del Centro Storico per tutto il periodo della manifestazione. 23 saranno le gallerie che apriranno le rispettive porte al pubblico per altrettante inaugurazioni, tra quadri, sculture, fotografie, performance ed eventi multimediali, con l’obiettivo di illuminare la bellezza dell’arte nel cuore della città e dare nuovo impulso alla nuova stagione espositiva.

«Start è ormai un appuntamento che i genovesi aspettano da un anno all’altro – spiegano Chico Schoen e Elisabetta Rossetti coordinatori della manifestazione –. Anche per chi abitualmente non frequenta le gallerie perché offre all’osservatore un percorso attraverso il centro storico che ogni anno si rinnova negli spazi e nei contenuti, dando voce al bisogno di novità e alla passione per l’arte che è dentro ciascuno di noi».

«Ringraziamo come Comune tutte le Gallerie che nel tempo – dice l’assessore al Commercio, alle Tradizioni e alle Proloco del Comune di Genova Paola Bordilli hanno sempre più lavorato a questa lodevole manifestazione. Negli ultimi anni sempre più gallerie d’arte hanno aperto nella nostra città, soprattutto nel nostro centro storico: è questo un bellissimo segnale di vitalità e di valore per i piani strada cittadini, rivitalizzati anche grazie al “bonus caruggi” . Rendere fruibile l’arte in armonia con le gallerie della città è una formula vincente alla quale siamo grati di poter dare il nostro sostegno: un percorso attraverso il centro storico che ogni anno si rinnova negli spazi e nei contenuti che dà risposte al bisogno e alla passione per l’arte che è dentro ciascuno di noi».

Ecco le gallerie che, in un percorso snodato tra caruggi e palazzi storici, parteciperanno all’edizione 2022: ABC Arte, Art Room, Capoverso Arte Contemporanea, C+N Gallery Canepari, Casana 11, Archivio Caterina Gualco, Galleria Arte Studio-Galleria Il Basilisco, Galleria d’Arte Il Vicolo, Galleria Daltroquadro, Galleria San Lorenzo Al Ducale, Galleria Studio Rossetti, Guidi Galleria d’Arte Contemporanea, Guidi&Schoen Arte Contemporanea, Leonardi V-Idea, Pinksummer, Pinksummer c/o campo XS – ex macelleria, Prismastudio, Sharevolution Art Contemporary, Spazio Unimedia Contemporary Art, Stella Rouskova Gallery, VisionQuest 4rosso, VisionQuest 4rosso c/o lo spazio, Wilma Idee per l’arte di Willy Montini.

“Genova Start” 2023 è un evento patrocinato da Regione Liguria, Comune di Genova, Confcommercio Genova.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici