Condividi l'articolo

Dopo una breve pausa soleggiata, la Liguria è stata di nuovo interessata marginalmente da una circolazione depressionaria sul Mediterraneo che determinerà un aumento della nuvolosità nel fine settimana con deboli precipitazioni tra sabato sera e domenica mattina, nevose nelle aree interne fino a bassa quota. Generale miglioramento ad inizio settimana.

Questa depressione porterà forti venti da Levante a Ponente, pertanto ARPAL, ha emanato un avviso meteorologico per vento di burrasca forte (80-90 km/h), previsto dal Levante al Ponente, ad esclusione dei bacini padani (zone D ed E), e in particolare sui rilievi e sbocchi vallivi.

Le raffiche di vento settentrionale, che acuisce la sensazione di freddo, nelle ultime ore hanno già toccato in costa gli 87.1 km/h al porto di Arenzano, sui rilievi 80.3 a Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia).

Per quanto riguarda le temperature minime, le stazioni in quota registrano i valori più bassi: -7.9°C a Pratomollo (Borzonasca, Genova), -7.8 a Colle Belenda (Pigna, Imperia), -7.7 a Monte Settepani (Osiglia, Savona), -7.5 a Monte di Mezzo (Santo Stefano d’Aveto, Genova) e la stazione in paese.

Di seguito le previsioni del centro meteo di ARPAL:

  • Sabato 9 gennaio, tra il tardo pomeriggio e la sera possibili deboli e isolate precipitazioni sparse su ADE con quota neve in calo a 300-500 m su A, a tutte le quote su DE. Possibili isolate spolverate nevose sulle zone sensibili di D,E. Venti di burrasca (65-75 km/h) su A,B e localmente su C con raffiche puntualmente superiori sui rilievi e sbocchi vallivi, forti 50-60 km/h altrove.
    Disagio per freddo su tutte le zone. Mare stirato sottocosta, tra molto mosso e agitato a largo di A.
  • Domenica 10 gennaio, fino alle prime ore del mattino possibili deboli e isolate nevicate su interno di A (quota neve 300-500 m), C (200-300) e su E. Possibili isolate spolverate nevose sulle zone sensibili di D,E. Fino a metà giornata venti di burrasca dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca forte (80-90 km/h) su ABC in particolare sui rilievi e sbocchi vallivi, forti 50-60 km/h altrove. Disagio fisiologico per freddo su tutte le zone, più accentuato su AB. Mare stirato sottocosta, tra molto mosso e agitato a largo di A.
  • Lunedì 11 gennaio, venti forti e rafficati (50-60 km/h) settentrionali su ABC, in attenuazione nel corso della giornata. Ancora disagio per freddo su tutte le zone nonostante un lieve aumento delle temperature.
Mappa di suddivisione del territorio ligure per allerta meteo

Crediti immagini: Marco Trulla

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici