Condividi l'articolo

I servizi di Google, tra cui YouTube, stanno subendo malfunzionamenti in tutto il mondo. In particolare in Europa.

Google è down in tutto il mondo. Tante le segnalazioni degli utenti, raccolte sul sito DownDetector dei problemi ai diversi servizi di Big G, tra cui YouTube. E proprio su YouTube è una scimmia viola a informare gli utenti che «Something went wrong», qualcosa è andato storto. Non solo: oltre alla piattaforma video, non funzionano Gmail, Google Drive e la G Suite. Fondamentale strumento per la didattica a distanza.

Al momento sono oltre ventimila le persone che hanno denunciato malfunzionamenti ai servizi Google a partire dalle 12.30 circa. In particolare gli utenti che stanno tentando di usare YouTube, Gmail o Google Drive si concentrano in Europa, anche se le segnalazioni sono arrivate da tutto il mondo.

Su Twitter, ovviamente, gli hashtag che denunciano l’ansia degli utenti privi di quegli strumenti che utilizzano di più ogni giorno sono diventati trending topic. #googledown ha già collezionato quasi 50mila tweet in un’ora, seguono #YouTubeDOWN e #gmaildown.

Una data assolutamente da ricordare per coloro che seguono il mondo Google, mai infatti si è verificato nella storia dell’azienda un disservizio di questo tipo. La possibile causa di questa catena di disservizi sarebbe da imputarsi ad un cyber attacco (secondo il New York Times sarebbe da imputarsi alla Russia anche se secondo ANSA, Mosca nega il coinvolgimento) nei confronti di diverse agenzie federali americane (in particolare i sistemi di posta elettronica presso i dipartimenti del Tesoro e del Commercio) sfruttando una falla nella sicurezza informatica statunitense (già denunciata da diverse settimane, secondo quanto riportato in un articolo della Associated Press); attacco che è stato poi esteso ai server del colosso di Mountain VIew. L’ipotesi dell’attacco informatico resta tra quelle attualmente al vaglio delle autorità impegnate nelle indagini, anche se al momento non c’è ancora una conferma definitiva.