Condividi l'articolo

Sono state anche adeguate le modalità di calcolo degli energetici per la fine del mercato tutelato.

L’ISTAT ha recentemente annunciato le modifiche apportate al paniere utilizzato per il calcolo degli indici dei prezzi NIC e FOI nel 2024, con particolare attenzione ai cambiamenti nei consumi e alle dinamiche energetiche. Queste modifiche riflettono l’evoluzione delle abitudini di spesa della collettività nazionale e delle famiglie di operai e impiegati.

Prodotti elementari e aggregati: crescita e variazioni

Il paniere del 2024 comprende ora 1.915 prodotti elementari, un aumento rispetto ai 1.885 del 2023, suddivisi in 1.045 prodotti e 425 aggregati. Per l’indice IPCA, armonizzato a livello europeo, il paniere include 1.936 prodotti elementari, raggruppati in 1.064 prodotti e 429 aggregati.

Tra le nuove entrate che riflettono le mutazioni nei comportamenti di spesa, spiccano l’apparecchio per deumidificazione e purificazione dell’aria, la lampadina smart, il pavimento laminato e il pasto “all you can eat“. Quest’ultimo, in particolare, rappresenta un servizio ampiamente utilizzato nel settore ristorativo, evidenziando l’interesse crescente per nuove esperienze culinarie.

Miglioramento della rappresentatività del paniere

Al fine di migliorare la rappresentatività del paniere, sono stati introdotti prodotti come le mele Kanzi, l’uva Vittoria, corsi di acquagym, calcio, tennis e padel, nonché nuovi articoli per la cura personale come la piastra per capelli e il rasoio elettrico.

Parallelamente, la metodologia di rilevazione è stata ottimizzata, con l’introduzione della rilevazione centralizzata per alcuni aggregati di prodotto, come l’assicurazione auto e le spese condominiali.

CategoriaProdotto
Apparecchi per riscaldamento e condizionatori d’ariaApparecchio per deumidificazione e purificazione aria
Piccoli accessori elettriciLampadina smart
Prodotti per la riparazione e la manutenzione della casaPavimento laminato
RistorantiPasto all you can eat
MeleMele kanzi
UvaUva vittoria
PiscinaCorso di acquagym
Impianti e pratica sportivaCorso di calcio o calcetto, Corso di tennis o padel
Servizi culturaliCorso di formazione artistico-culturale
Apparecchi elettrici per la cura della personaPiastra per capelli, Rasoio elettrico
Altri piccoli elettrodomesticiScaldaletto elettrico
Nuovi prodotti aggiunti al paniere 2024

Uscite dal paniere e dinamiche energetiche

Alcuni prodotti, come gli e-book reader e dispositivi per il tracking delle funzioni vitali, sono usciti dal paniere a causa del calo delle spese sostenute dalle famiglie o della loro ridotta rappresentatività.

CategoriaProdotto
ElettronicaE-book reader
Dispositivi mediciDispositivo per il tracking delle funzioni vitali
Cura personaleTagliacapelli elettrico, Regolabarba elettrico
Prodotti usciti dal paniere 2024

Per adattarsi alle dinamiche dei prezzi dei prodotti energetici in transizione dal mercato tutelato al libero, l’Istat ha adeguato la modalità di calcolo dell’indice dei beni energetici. L’incidenza dei beni energetici è salita dal 10,09% al 10,53%, principalmente a causa dell’aumento della componente non regolamentata.

Canoni di affitto e variazioni nell’indice NIC

Un cambiamento significativo riguarda i canoni di affitto di abitazioni di proprietà privata, con il passaggio alla fornitura mensile della base dati delle locazioni immobiliari dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Rispetto all’indice NIC, si registra un aumento ponderato delle divisioni Servizi ricettivi e di ristorazione, Trasporti e Altri beni e servizi, con una diminuzione nelle divisioni Mobili, articoli e servizi per la casa, Abitazione, acqua, elettricità e combustibili e Abbigliamento e calzature.

Struttura di ponderazione: beni vs servizi

La struttura di ponderazione per tipologia di prodotto rivela una diminuzione del peso dei beni a favore dei servizi nel 2024, passando da 57,62% a 56,61% per i beni e da 42,38% a 43,39% per i servizi rispetto al 2023.

Crediti immagini: Tomasz Krawczyk, Rick Barrett

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici