Condividi l'articolo

Sono 201 le Bandiere Blu 2021 assegnate alle località rivierasche (erano 195 nel 2020) e 81 i porti turistici (in aumento dai 75 dello scorso anno), che possono vantare il riconoscimento della ong internazionale Fee (Foundation for Environmental Education), giunto alla 35/a edizione. Ben 416 ( erano 407 nel 2020) le spiagge con mare cristallino, che corrispondono al 10% circa dei lidi premiati nel mondo. Calano a 16 invece le Bandiere Blu sui laghi, che segnano due uscite.

Fra i 32 criteri “imperativi e guida” di valutazione per questo “sigillo di qualità“, assegnato da una commissione di Giuria, all’interno della quale sono presenti rappresentanti di enti istituzionali quali: Presidenza del Consiglio-Dipartimento del Turismo, Ministero delle Attività Agricole e Forestali, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, ENEA, ISPRA, Coordinamento Assessorati al Turismo delle Regioni, DECOS -Università della Tuscia, nonché da organismi privati, quali: la Federazione Nazionale Nuoto – Sezione Salvamento, i Sindacati Balneari SIB-Confcommercio e FIBA-Confesercenti, vengono anche considerati: gli impianti di depurazione, le strutture alberghiere, i servizi di pubblica utilità e sanitaria, le informazioni turistiche, la segnaletica aggiornata e l’educazione ambientale.

15 le new entry, nella lista delle località costiere, che hanno ottenuto la Bandiera blu 2021

La Liguria, con 32 località premiate, si riconferma al primo posto della classifica, mentre sale in seconda posizione la Campania con 19 Bandiere ( con un nuovo ingresso e un’uscita), superando la Toscana che, con 17 vessilli blu, per Toscana (con tre uscite) passa al terzo posto con la Puglia (tre nuovi ingressi e un’uscita).

Le Marche salgono a 16 bandiere blu (un nuovo ingresso), la Calabria va a quota 15 (due nuovi ingressi e un’uscita), mentre la Sardegna riconferma 14 località (con un nuovo ingresso e un’uscita). L’Abruzzo ottiene13 vessilli (tre nuovi ingressi), il Lazio arriva a 11 (con due nuovi Comuni).

Rimangono invariate le 10 bandiere del Trentino Alto Adige, a 10 sale la Sicilia con due nuovi ingressi. Confermate le 9 Bandiere del Veneto, così come le 7 località dell’Emilia Romagna.

La Basilicata rimane a 5 località; mentre in Piemonte, che ottiene 2 Bandiere, si registrano due uscite. I Friuli Venezia Giulia conferma le 2 Bandiere dell’anno precedente. Il Molise rimane con 1 Bandiera, anche la Lombardia conferma 1 Bandiera blu.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici