Condividi l'articolo

Dopo la pausa estiva sono ricominciate le lezioni della scuola di politica per giovani donne (14-19 anni) targate Prime Minister, progetto che ha lo scopo di approfondire temi sociali, amministrativi e politici, far acquisire maggior consapevolezza alle ragazze coinvolte e avviarle ad essere sempre più protagoniste del mondo in cui vivono. Sabato 28 ottobre al mattino incontro pubblico a Palazzo Doria nella sala consigliare del Municipio loanese.

Loano. Per il secondo anno la scuola di politica Prime Minister è stata realizzata sul nostro territorio grazie alla Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE in collaborazione con l’Associazione Prime Minister nazionale, con il supporto economico della Fondazione Compagnia di San Paolo e altri sponsor: Arimondo (supermercati PAM), Acqua minerale di Calizzano S.r.l, Fondazione comunitaria Savonese Onlus. L’iniziativa beneficia inoltre del patrocinio non oneroso della Città di Loano.

Il tema dei due appuntamenti autunnali è un nodo nevralgico della nostra società : il contrasto alla violenza di genere. Le lezioni intendono infatti, attraverso l’approfondimento degli strumenti e strategie per la prevenzione ed il contrasto, far acquisire competenze e consapevolezza alle ragazze partecipanti.

La lezione tenutasi il 30 settembre ha visto come relatori d’eccezione l’avvocato penalista Veronica Caprino, il Maresciallo Capo dell’Arma dei Carabinieri, Matteo Magra, la collega Maresciallo Sophia Sorriento e il collega Capitano Walter Crescentini. Tutti loro hanno messo a disposizione delle ragazze la propria esperienza e professionalità, si sono confrontati con il giovane pubblico con grande disponibilità, fornendo utilissimi suggerimenti ed informazioni nell’ottica di accrescere sia la loro capacità di cogliere segnali di pericolo sia di contrastarli.

Il secondo incontro, aperto al pubblico e al quale si invita la cittadinanza alla partecipazione, si terrà sabato 28 ottobre dalle 10:30 alle 12:30 presso la Sala Consigliare del Comune di Loano, alla presenza del Vice Questore della Polizia di Stato, dott. Domenico Nicola Chierico e della Dott.ssa Fiorella Colangelo, Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine in qualità di testimoniale/relatori.

«Abbiamo voluto estendere a tutti l’opportunità di ascoltare le parole di relatori tanto qualificati, impegnati costantemente nel prevenire i crimini di genere. Ascoltare il loro messaggio ed i loro suggerimenti sarà un aiuto prezioso sia per le ragazze che per tutti noi. Dobbiamo tutti diventare più capaci di cogliere i segnali di rischio, la consapevolezza è un tassello importante per chiedere e dare supporto prima che gli accadimenti degenerino al peggio», così i responsabili della Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE. In quest’ottica è di grande importanza che in tanti partecipino all’incontro del 28 ottobre, perché combattere la violenza di genere è una responsabilità di tutti i cittadini, deve essere un gioco di squadra dove il comportamento responsabile e solidale di chiunque può fare la differenza.

La Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE opera per accompagnare i giovani nel cammino della vita e – con la più viva riconoscenza per quanto ha realizzato e insegnato e con il desiderio di ricordare in perpetuo un grande creativo italiano e grande Amico di tutti i Giovani, Giuseppe Salice detto William – intende proseguire nel Sogno del suo ideatore e fondatore: cercare di scoprire e valorizzare le potenzialità delle ragazze e dei ragazzi, i giovani che William Salice ha sempre amato definire «formidabili depositari di talenti nascosti».

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici