Condividi l'articolo

Loano. Nuovo appuntamento con “Loano non solo mare”, il programma curato dalla sezione loanese del Cai con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. La gita di giovedì 27 gennaio avrà come destinazione la cresta di Laigueglia.

I partecipanti si ritroveranno alle 8.30 in piazza Valerga a Loano. Da lì si sposteranno in auto fino a Laigueglia seguendo la via Aurelia; le auto verranno parcheggiate lungo il rettilineo che precede l’ingresso del paese. Da qui, utilizzando il sottopassaggio, si attraverserà il tracciato della linea ferroviaria, si percorrerà dapprima una scalinata e successivamente uno stradello asfaltato e, sempre con belle viste su Laigueglia, si arriverà al parcheggio del nuovo cimitero. Di qui si imboccherà un largo sentiero che attraversa una pineta e sale sulla cresta ampia ed erbosa di Poggio Balaie. Raggiunto il crinale chi lo desidera potrà risalire sulla destra il vicino Poggio Brea, con veloce andata e ritorno, mentre gli altri potranno evitarlo svoltando subito a sinistra e percorrendo un comodo sentiero di cresta che, con un itinerario panoramico che spazia dalle coste dell’imperiese e del savonese alle montagne delle Alpi Liguri (Galero, Mongioie), con un tratto finale in asfalto raggiunge il borgo medioevale di Colla Micheri.

Questo antico nucleo ligure, disposto sul versante posteriore della collina in modo da non essere avvistato dai predoni che arrivavano dal mare, è stato ristrutturato, valorizzato e reso famoso da Thor Heyerdahl, il mitico navigatore, antropologo e scrittore norvegese che dopo aver compiuto numerose e storiche traversate oceaniche su primitive imbarcazioni nella seconda metà del ‘900, proprio a Colla Micheri si ritirò nell’ultima parte della sua vita, incantato dalla bellezza del posto. Sulla raccolta e deliziosa piazzetta centrale del borgo sarà possibile consumare il pranzo, approfittando anche del vicino bar ristorante che sarà aperto appositamente per i partecipanti. A pranzo ultimato ancora una breve, ultima salita per raggiungere la piccola vetta soprastante, dominata dalla torre saracena (in realtà i resti di un antico mulino a vento) ai piedi della quale c’è una piccola area cintata dedicata a Heyerdahl. Dopodichè, con tranquilli sentieri e stradelli che scendono fra uliveti e macchia mediterranea, si ritornerà a Laigueglia.

La gita avrà una durata di 4 ore e mezza e seguirà un itinerario ad anello con un dislivello di 400 metri circa. I capigita sono Mario Messa, Gianni Simonato, Bruno Richero.

Le escursioni sono gratuite e praticabili da quanti abbiano un discreto allenamento alle camminate in montagna. Per la partecipazione alla gita, i non soci Cai devono sottoscrivere l’assicurazione nominativa infortuni, da richiedere entro le 12 del giorno precedente lo svolgimento dell’attività stessa telefonando a Flavia Robaldo al numero 335.84.84.568 o, se assente, a Elena Ghiglione al numero 333.93.84.941 entro le 12 del giorno precedente la gita. Senza assicurazione non si potrà partecipare. I partecipanti dovranno avere calzature adatte ed un abbigliamento idoneo all’ambiente montano. I capigita non ammetteranno chi non ha i dovuti requisiti. Pranzo al sacco a carico di ogni partecipante. I partecipanti sono tenuti ad attenersi alle disposizioni anti-Covid in vigore.

L’obiettivo di “Loano non solo mare” è promuovere la pratica escursionistica come occasione di socializzazione, benessere personale, conoscenza e valorizzazione del territorio.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici