Condividi l'articolo

Sul palco la cantante ed interprete Greta Dressino, in arte “Noma”. Protagoniste 8 donne che si sono spinte “oltre il confine”.

Cisano Sul Neva. Giovedì 28 dicembre, alle ore 21, in sala Gollo, sarà messo in scena lo spettacolo di musica e teatro “Il Suon di Lei”, rinviata lo scorso 9 dicembre per celebrare la “Giornata Internazionale dei Diritti Umani” e rinviata a causa dell’indisposizione di un tecnico la cui assenza avrebbe compromesso la buona riuscita della performance. Greta Dressino, in arte “Noma”, cantante finalese di particolare espressività, è l’interprete sia delle canzoni che delle letture. Ad accompagnarla una band d’eccellenza: Luca Felice, Claudio Cinquegrana, Massimo Trigona, Alfio Badano e il tenore Rino Matafù. I testi sono di Gloria Bardi, le musiche di Felice Cinquegrana, i video e la grafica di Stefano Stacchini. Una serata che si preannuncia di grande intensità.

Uno spettacolo che coinvolge più dimensioni artistiche, testo, musica, narrativa, teatro, video d’autore e scenografia e che celebra otto donne che, in vita, si sono spinte oltre confine, grazie a uno slancio interiore straordinario. Guerra, pregiudizio, perbenismo, dittatura, rinnegamento, appropriazione, violenza sono i confini che queste straordinarie donne hanno superato, mettendo in gioco, con coraggio, sfidando tutti e tutto. Lo slancio che le ha spinte ad andare oltre è stato l’amore per la conoscenza, per la musica, per la libertà, per un uomo, per un figlio, per l’arte, per il mare.

Le donne sono Margherita Hack, Mia Martini, Jeanne Hebuterne, Simonetta Vespucci, Marlene Dietrich, Azucena Villaflor, Artemisia Gentileschi, Maria Callas.

Lo spettacolo, sostenuto dal comune di Cisano Sul Neva e da “Valorizzazione Ambientale Ligure”, come promozione di cultura a contrasto della violenza alle donne e per la valorizzazione del femminile, fa parte di un tour ligure con patrocinio regionale.

L’ingresso alla serata è libero, fino ad esaurimento posti.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici