Alassio: richiede nuova autorizzazione per ripetere ripascimento stagionale

In via d'urgenza a causa della nuova mareggiata che ha vanificato il precedente intervento. Saranno utilizzati i 150mila Euro messi preventivamente a bilancio.

Centro Revisione Arnaldi

La lettera ad Arpal e alla Capitaneria di Porto è partita stamani, con posta certificata in via urgente. Si tratta dell'Istanza di ripetizione del ripascimento stagionale mediante sorbonamento dei fondali antistanti.

"La giornata odierna, le condizioni meteo-marine - spiega il vicesindaco di Alassio Angelo Galtieri - hanno di fatto annullato i benefici effetti del ripascimento stagionale realizzato dall'Associazione Bagni Marini ad inizio stagione. Per questa ragione stamani abbiamo sollecitato l'Arpal affinchè concedesse al'autorizzazione per ripetere il ripascimento stagionale vista l'estrema criticità della situazione"

"...a mezzo della presente - si legge nel documento sottoscritto dal dirigente del settore Enrico Paliotto - si chiede di esprimere nuovo parere di competenza alla ripetizione dell'intervento di ripascimento stagionale da effettuare su tutto il litorale alassino secondo il progetto già approvato a firma del geom. Ernesto Schivo di Alassio con le stesse modalità di approvigionamento dei materiali - sorbonamento dei fondali antistanti il litorale (distanza da costa inferiore a 100metri) - previste a progetto, da effettuarsi al di fuori dell'orario di balneazione"

"Appena riceveremo riscontro - conclude Galtieri - procederemo all'intervento utilizzando i 150mila euro già messi a bilancio nelle scorse settimane espressamente destinati al ripascimento del litorale"

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci