La Liguria si promuove a Londra, l'assessore Berrino: «Due giornate di grande livello»

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Londra. «È stata una due giorni molto positiva che ha consentito di consolidare i rapporti esistenti ponendo anche le basi per future collaborazioni». Così l’assessore al Turismo di Regione Liguria Gianni Berrino che oggi è intervenuto agli incontri previsti per la seconda giornata della missione di Regione Liguria a Londra.

«Oggi, insieme al segretario generale di Regione Liguria Pietro Paolo Giampellegrini, la giornata è stata dedicata agli incontri istituzionali – ha spiegato Berrino - con il principe Michael di Kent e alcuni importanti esponenti del mondo imprenditoriale ed economico al Naval Club, con il console generale a Londra Marco Villani e con l’ambasciatore d’Italia a Londra Raffaele Trombetta».

Nella giornata di ieri invece la Liguria, è stata protagonista al World Travel Market, tra i più importanti eventi mondiali dedicati agli operatori del comparto: «Dopo l’intervento alla conferenza inaugurale di Enit Italia – ha ricordato l’assessore regionale al Turismo - presso il nostro grande stand abbiamo presentato alla stampa inglese il nuovo prodotto “Liguria immersive experience” per invitare i turisti a visitare la nostra regione, proponendo loro un’offerta integrata e ‘immersiva’, a 360 gradi: non solo mare blu e spiagge, considerato che siamo la prima regione in Italia per numero di Bandiere blu, ma anche sapori, tradizioni artistiche e culturali e poi i profumi della nostra natura con i parchi nazionali e regionali, le nostre aree marine protette. La promozione delle nostre eccellenze enogastronomiche – ha aggiunto Berrino - si è realizzata anche attraverso un incontro organizzato da Agenzia In Liguria e Camera di Commercio in cui un gruppo di food blogger e influencer inglesi ha potuto assaporare i piatti della nostra tradizione rivistati in chiave innovativa da Marco Visciola e Cosimo Bunicelli, i due chef liguri vincitori del Food and Green Village, la manifestazione di Regione Liguria e Agenzia In Liguria che si è svolta a maggio a Genova».

La missione di Regione Liguria si chiuderà questa sera con l’incontro con Theresa May, politica britannica, già leader del Partito conservatore e Primo ministro del Regno Unito fino al luglio scorso. L’incontro è organizzato dal St George’s Club, nato nel 2008 con l’obiettivo di promuovere il gemellaggio tra Genova e la Liguria e la città di Londra, implementando le relazioni culturali ed economiche. Parteciperanno il presidente del St George’s Club Domenic Pini e alcuni dei suoi componenti più importanti tra cui Valerie Levine (Ceo Ecogreen Resources Ltd) e Malcom Farrow (presidente del The Flag Institute) oltre ad esponenti del mondo dello shipping e dei settori immobiliare e finanziario inglesi.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci