Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

“YouPol”, le denunce si possono presentare anche on line

Tempo di lettura: 1 minuto

Savona. Nata per segnalare episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti a scuola Youpol, l’applicazione della polizia si scarica sui smartphone e tablet (con sistemi operativi sia Ios che Android). Ora l’iniziativa si amplia con un nuovo servizio. Da ora, infatti, consentirà anche di denunciare reati di violenza domestica, inviando messaggi e immagini, e dando così agli agenti di intervenire.

Spiegano alla polizia: «Le segnalazioni sono automaticamente geo-referenziate ma è possibile per l’utente modificare il luogo dove sono avvenuti i fatti. E’ inoltre possibile dall’app chiamare direttamente il NUE 112 e dove non è ancora attivo risponderà la sala operativa della questura. Tutte le segnalazioni vengono ricevute dalla Sala Operativa della questura competente per territorio. Per chi non vuole registrarsi fornendo i propri dati, è prevista la possibilità di segnalare in forma anonima. Anche chi è stato testimone diretto o indiretto – per esempio i vicini di casa – può ovviamente segnalare il fatto all’autorità di polizia, inviando un messaggio anche con foto e video”.

image_pdfConserva l\'articoloimage_printStampa l\'articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: