Visita del prefetto Antonio Cananà alla Capitaneria di Porto di Savona

Illustrata l'attività della guardia costiera.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Savona. Il Prefetto di Savona Antonio Cananà ha visitato la Capitaneria di Porto Savona, accolto dal Comandante Capitano di Vascello Massimo Gasparini.

Nel corso della visita il Comandante Gasparini ha avuto modo di illustrare gli aspetti salienti della realtà marittima e portuale locale e le peculiarità delle molteplici attività amministrative ed operative svolte dalla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Savona, evidenziando il valore strategico dei compiti svolti dal proprio personale, che opera in un territorio di alto valore sociale, economico, ed ambientale.

L'incontro è proseguito con la visita alla Sala Operativa, centro nevralgico del coordinamento dei soccorsi in mare, dove sono stati illustrati al Prefetto i principali compiti della Guardia Costiera nell'ambito del soccorso marittimo e della tutela ambientale con particolare attenzione sulle procedure di monitoraggio del traffico navale attraverso le moderne strumentazioni del V.T.S. (Vessel Traffic Service) – servizi di assistenza al traffico marittimo – offerti dalla Guardia Costiera al fine di aumentare la sicurezza e l'efficienza del traffico marittimo e la protezione dell'ambiente marino. Al termine della visita il Comandante Gasparini ha consegnato al prefetto il «crest», simbolo distintivo del Comando.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci