Villanova d'Albenga: Piaggio, nel programma della Difesa previsti anche i droni

Ferrari Innovations

Nonostante gli annunciati tagli al settore, gli intendimenti del Ministero della Difesa mostrerebbero un lieve incremento del budget difesa per il 2019. Numeri che appaiono già superati dal dibattito. L'ultima parola spetta alla Legge di bilancio, ma Piaggio Aerospace, ed è questa una notizia che potrà essere accolta positivamente da lavoratori e sindacati, rientra nel Documento programmatico pluriennale della Difesa per il triennio 2018-2020 che è stato appena pubblicato. «Con assicurazione di finanziamento» ci sono i droni P.2HH (per 766 milioni fino al 2032, di cui 72 nel 2018). Tutto questo sebbene i ritardi dell’iter parlamentare stiano alimentando le preoccupazioni delle maestranze dello stabilimento di Villanova d’Albenga, tanto che un incontro al Mise (grande contributore degli investimenti per la difesa) è atteso per il prossimo 13 novembre. Un faccia a faccia definito fondamentale con i vertici del dicastero guidato da Luigi Di Maio per parlare anche delle voci ufficiose circa la volontà di intraprendere la strada della liquidazione da parte della proprietà emiratina del fondo Mubadala. Potrebbe essere proprio il finanziamento inserito nel nel Documento programmatico pluriennale della Difesa a far cambiare idea alla proprietà.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci