Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Verso l’apertura di un nuovo Lidl ad Alassio, ma i commercianti dicono “no”

Tempo di lettura: 1 minuto

Tre gli spazi commerciali individuati in centro città

Alassio. Tre gli spazi commerciali individuati: l’ex Banco Ambrosiano in via Leonardo da Vinci, tra l’ingresso e l’uscita del Carrefour, davanti al distributore Eni, quindi l’ex sala giochi Dedalo, davanti all’U Brecche o ancora l’ex ferramenta Schivo accanto alla pasticceria Impero in via Dante. La catena Lidl è interessata ad aprire un discount ad Alassio tanto che gli emissari del colosso commerciale sono stati in Comune per chiedere informazioni tecniche e per formulare poi richieste ufficiali per l’apertura di un nuovo punto vendita.

L’iniziativa non piace ai commercianti come spiega Loredana Polli, presidente di “Alassio un mare di shopping”: “La nostra cittadina è già satura di supermercati. È noto che la rete commerciale soffre per l’invasione di catene commerciali in tutti i settori compreso quello alimentare, che snatura la caratteristica di città turistica. A nostro avviso è importante tutelare i piccoli negozi perché sono quelli che rendono vivace una strada, una piazza e a dare sussistenza economica a tante famiglie”. Tra l’altro,k proprio sulla nuova apertura di centri commerciali si è schierata contro la lista Melgrati Sindaco. Già durante il suo mandato, aveva negato la possibilità da parte di grossi colossi commerciali di aprire discount e supermarket: “Un nuovo discount non serve. Viceversa deve essere prioritario attuare misure che possano riqualificare e valorizzare le piccole attività commerciali anche attraverso lo stanziamento di risorse, la semplificazione burocratica e fiscale ed il superamento delle liberalizzazioni introdotte dal governo che provocano un danno incalcolabile per la tenuta del tessuto economico”.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: