Ventiseienne muore sul lavoro a Genova, aperta un'inchiesta

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Genova. Il pubblico ministero Federico Manotti ha aperto un fascicolo per omicidio colposo sull'incidente costato la vita a un operaio di 26 anni Edoardo Pizzirani. Il giovane è rimasto schiacciato da un rullo all'interno di una azienda che lavora metalli. Sul posto sono intervenuti i soccorsi con medici e ambulanze ma non è stato possibile salvare la vita al lavoratore. Sul posto sono arrivati gli ispettori della Asl e la polizia per cercare di ricostruire la dinamica dell'incidente.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Sestri Ponente, l'operaio era al lavoro con il titolare della ditta, la Nastrider, che lavora coil, in via Giuseppe Ungaretti. I due sarebbero entrati nell'area dove era in funzione un rullo manovrato da un altro dipendente. Edoardo Pizzirani si sarebbe chinato sul nastro e per motivi ancora da chiarire sarebbe rimasto incastrato con un braccio. L'altro operaio avrebbe subito bloccato il macchinario ma senza riuscire a salvare il collega. Gli ispettori della Asl hanno sequestrato la macchina mentre i poliziotti hanno interrogato i testimoni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci