Vendita della farmacia di Albenga, potrebbe arriva un'offerta in zona Cesarini

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Per la vendita della farmacia comunale di via Dalmazia potrebbe arrivare una sorpresa in zona Cesarini. Il 12 dicembre scadrà il diritto di prelazione per l’acquisto e, chiunque dei 13 dipendenti delle farmacie comunali albenganesi, potrebbe presentare una offerta che a quel punto supererebbe quella della società San Rocco di Ceriale. Sul piatto, quest’ultima, aveva offerto un milione e 39 mila euro. Ma ci potrebbero essere altri pretendenti. In particolare due dipendenti Cettina Varrasi e Daniela Sconti che, nella gara, avevano offerto 941.500 euro. Per l’assegnazione della farmacia basterà loro presentare la stessa somma della farmacia San Rocco. Sconti e Varrasi avrebbero un gruppo solido alle spalle pronto a sostenerle per l’acquisizione della farmacia degli Ingauni dopo aver fallito un primo tentativo nei mesi scorsi. Una irregolarità, secondo il regolamento comunale, aveva generato una sorta di “incompatibilità”, prevista da una clausola specifica inserita all’interno del bando di gara. Per questo motivo era arrivato l’annullamento della vendita e la pubblicazione di un nuovo bando con un’assegnazione appunto “provvisoria” alla San Rocco.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci