Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Vandali sul treno Intercity Milano-Ventimiglia, chiesti più controlli

Tempo di lettura: 1 minuto

Alassio. Vandali in azione sul treno Intercity «690» Milano-Ventimiglia. E’ successo sabato sera, poco dopo le 23, tra le stazioni di Alassio e Diano Marina. Tre le vetture oggetto del raid teppistico sul quale indaga la polizia ferroviaria. Nella vettura pilota la numero 8 è scattato il sistema antincendio, verosimilmente perché nella toilette qualcuno ha fumato, nonostante i divieti, e pertanto si è allagata. Nella carrozza 7 i vandali hanno scaricato tutto l’estintore tanto da rendere inutilizzabile la vettura. Nella 6 hanno completamente distrutto la toilette. Preoccupazione è stata espressa dal Comitato utenti Trenitalia del Ponente: «Avanti di questo passo Trenitalia deciderà di sospendere i viaggi con questo treno, che è spesso oggetto di episodi delinquenziali e vandalismo». Da ricordare che l’Intercity 690 talvolta è scortato da agenti Polfer. Dice a questo proposito Mauro Serra, portavoce dei pendolari – «Se ieri fossero stati a bordo del treno forse questo scempio non sarebbe successo. Oltretutto il materiale ritorna a Milano il mattino successivo come treno 655, con molti pendolari, me compreso. Di questo passo il rischio è quello di vederci privati dei treni utili per raggiungere il posto di lavoro». Pochi giorni prima, sul Thello Milano-Marsiglia, tra le stazioni di Savona e Finale Ligure, due capitreno erano stati aggrediti da uno straniero che viaggiava senza biglietto. E’ successo in presenza di altri viaggiatori. Esasperati i pendolari del ponente pretendono il servizio scorta da parte delle forze dell’ordine sui treni: «Trenitalia e Viminale si diano una regolata e lo facciano tempestivamente. Ogni giorno il personale di Trenitalia e i viaggiatori rischiano la loro incolumità».

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: