Valbormida, il maltempo ha provocato danni per 650 mila euro

Ferrari Innovations

Carcare. L’ondata di maltempo di fine novembre lascia oltre 650 mila euro di danni sul territorio di Carcare. Sono state approvate nell'ultima seduta annuale del Consiglio comunale le perizie legate agli interventi di prima emergenza e somma urgenza necessari dopo i danni portati dalle piogge durante l’allerta rossa del 23 e 24 novembre. Un bilancio, come nel resto della Val Bormida, decisamente pesante: per quel che riguarda la sola prima emergenza, lo stanziamento necessario (dovuto alla rimozione di piante e smottamenti minori) si è assestato a 19 mila euro.

Ancor più importante il calcolo delle somme urgenze, che ha toccato i 656 mila euro: tra le principali criticità spicca quella del versante tra via Boselli (principale accesso al cimitero del paese) e via Luigi Corsi, dove è al lavoro in questi giorni la ditta incaricata del ripristino. I lavori, comprensivi del ripristino di un muro crollato, valgono 180 mila euro.

Altro punto che ha subito danni imponenti è quello di via XXV Aprile: sotto la pista ciclabile, l’erosione dovuta alle acque del rio richiederà un consolidamento da 150 mila euro. Centomila euro saranno poi necessari alla disostruzione di canaline di scolo e per la pulizia dei rii, ed altri 100 mila per una frana caduta nella parte alta di via Cornareto.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci