Una domenica molto impegnativa quella dei Vigili del Fuoco della Liguria

Pista Kart Indoor Albenga

Poco dopo la mezzanotte è scattato l'allarme per la ricerca di due ragazzi di origine straniera che, recatisi presso i laghetti di Nervi, non sono più riusciti a trovare la via del ritorno. La macchina del soccorso ha messo in moto tutti gli enti predisposti alla ricerca, tra i quali Soccorso Alpino, 118, e Carabinieri. Il personale dei Vigili del Fuoco, addestrato alla topografia applicata al soccorso (TAS), è riuscito a farsi fornire dai ragazzi il punto GPS tramite la nota applicazione WhatsApp. Da lì, caricato il punto e la traccia sul GPS da ricerca presente al comando, il personale è riuscito a raggiungere nella boscaglia i 2 ragazzi smarriti e condurli in salvo.


Nella mattina i vigili del fuoco di Chiavari, sono intervenuti a Casarza Ligure, in via Annuti, per soccorrere una persona. All'interno dell'appartamento è stato ritrovato il cadavere, deceduto presumibilmente 5gg fa, di un uomo del 1940. Da lì sono iniziate le operazioni di recupero della salma. I pompieri si sono protetti utilizzando le tute protettive NBCR e l'apparecchio autorespiratore.


Intorno alle 10, la squadra di Multedo, si è recata sul monte Gazzo per soccorrere una escursionista che, per cause in via di accertamento, è caduta dal sentiero. Questa ha riportato diversi traumi e una estesa ferita alla testa. Una volta stabilizzata, la paziente è stata portata in zona idonea, dove il drago 65, elicottero VF di Genova, ha provveduto al recupero tramite verricello con il personale SAF e al trasporto in ospedale.


Nel pomeriggio, i vigili del fuoco di Multedo sono intervenuti sulla A26 al km 3, direzione Masone, per l'incendio di un autobus. Questi trasportava turisti argentini che sono stati prontamente messi in salvo dall'autista. Le carreggiate sono state ridotte per favorire le operazioni di spegnimento.


In serata, un bimbo è caduto in una piscina, andando in arresto cardiaco. É stato ricoverato al Gaslini di Genova il bambino di due anni, che nel tardo pomeriggio, alle 18,30 circa, è andato in arresto cardiaco dopo essere caduto nella piscina in muratura di una villa privata in località Le Manie, nel finalese, rischiando di annegare. Raggiunto da un'ambulanza della Croce Bianca di Finale, il piccolo è stato trasportato, in codice rosso, assieme alla madre, dall'elicottero Drago dei vigili del fuoco.


Incidente mortale nella sera, intorno alle 21, a Pietra Ligure, lungo la statale per Tovo Sa Giacomo. A perdere la vita Giorgio Pampuro 63enne ex vigile del fuoco residente a Loano, che, probabilmente colto da un malore, mentre viaggiava in sella al suo scooter, è caduto rovinosamente a terra. Nonostante gli immediati soccorsi dei militi del soccorso di Pietra Ligure, a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Resta ancora da accertare la dinamica dell'accaduto, al vaglio della polizia stradale. Sul posto anche i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi