Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Un ricettatore e un clandestino denunciati dai carabinieri di Villanova d’Albenga

Tempo di lettura: 1 minuto

Casanova Lerrone. I carabinieri della stazione di Villanova d’Albenga a Casanova Lerrone, hanno denunciato, per ricettazione, un giovane del posto sorpreso alla guida di un ciclomotore rubato in Alassio ad agosto. L’immediata perquisizione ha permesso poi di trovare, occultate nel ciclomotore, altre parti meccaniche di una altro ciclomotore risultato oggetto di furto sempre a Casanova Lerrone nei giorni scorsi. Le operazioni di ricerca sono state estese successivamente a casa dove i carabinieri hanno trovato, occultato nel garage, un computer di marca, risultato rubato nei mesi scorsi ad un ristoratore locale.

Sempre nella medesima attività di controllo i carabinieri di Villanova d’Albenga, nel centro di Casanova Lerrone, hanno notato la presenza sospetta di un cittadino marocchino di anni 40, irregolare, che alla vista dei militari all’improvviso si è dato a precipitosa fuga. Rincorso, fermato e controllato aveva addosso un coltello a serramanico, sequestrato successivamente; inoltre era gravato da un provvedimento di espulsione dal territorio dello Stato Italiano. Il marocchino è stato denunciato per possesso ingiustificato di armi e violazione alla legge sull’immigrazione.

Stamattina poi sorvolo aereo, da parte del 15 NEC di Villanova d’Albenga, in tutta la giurisdizione della Compagnia di Alassio, allo scopo di integrare il servizio di pattugliamento da parte di tutte le Stazioni dipendenti della Compagnia di Alassio.

Il personale del nucleo cinofili, invece, continua a pattugliare a piedi i carrugi di Alassio; questa mattina erano a Laigueglia in occasione dell ‘ evento Salto dell’acciuga. Apprezzata la loro presenza da parte della comunità locale.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: