Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Un manager del turismo per rilanciare Alassio, arriva Giacomo Pini

Tempo di lettura: 1 minuto

Alassio. Un guru del turismo per riportare Alassio a fregiarsi del titolo di perla della Riviera. L’Amministrazione ha “assoldato” Giacomo Pini, 46 anni, di Forlì, esperto di marketing turistico e ristorazione. Si definisce «un uomo a spasso per il mondo» per scoprire l’evoluzione del mercato turistico e motivare sul campo gli imprenditori in cerca di successo. Ad Alassio è arrivato in punta di piedi proprio con questo compito: aggiornare le associazioni di categoria i segreti per rilanciare prodotto e offerta e conquistare nuove nicchie di mercato. Lo stratega del turismo, romagnolo d’origine, dovrà aiutare gli imprenditori della Baia del Sole a difendersi dalla concorrenza di altre località della Penisola. Come? «Con idee innovative – risponde Angelo Galtieri, vice sindaco e assessore al Turismo e navigato albergatore – Ha un compito ben preciso incoraggiare ad usare le corrette tecniche di management nell’ambito della propria attività, differenziarsi dalla concorrenza, conoscere e saper agire sui propri segmenti di mercato e come trovarne di nuovi». Sarà una formazione continua che durerà un anno. «Poi tireremo le somme, ma – dice Galtieri – i presupposti per far crescere Alassio con il manager del turismo ci sono tutti». In cattedra sale il professor Pini pronto ad impartire lezioni e consigli su tutto quello che c’è da sapere sul mercato turistico nazionale e internazionale. Sulla materia Giacomo Pini ha scritto decine di volumi dal «Tourism 6.0 educational box» al «Management dei pubblici esercizi», dal « Il nuovo Marketing del prodotto Turistico» al «In & Out: consigli per la Ristorazione». «E’ un esperto del settore – sottolinea Galtieri – Con oltre venti anni di esperienza sul campo ha lavorato come consulente per numerose strutture ricettive e catene alberghiere nazionali ed internazionali». E’ stato consulente per il Comune Castrocaro Terme e per aziende importanti come Lavazza Spa, Vendomat International, Total Erg Italia, Metro Italia, San Pellegrino, Schoenhuber Franchi, ma anche per la Camera dei Deputati, la Camera di commercio Mantova, Iscom Emilia Romagna, Ente Bilaterale del Turismo, quindi per diverse associazioni albergatori in giro per l’Italia tra cui l’Unione albergatori di Savona.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: