Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Tutti gli interventi eseguiti dopo il crollo del ponte Morandi da Sviluppo Genova

Tempo di lettura: 2 minuti

Genova. Questi gli interventi di infrastrutturazione provvisoria ed emergenziale realizzati dopo il crollo del Ponte Morandi per i quali Sviluppo Genova ha seguito i lavori (impostazione generale, direzione lavori, coordinamento alla sicurezza – su incarico di Autostrade per l’Italia S.p.A.). Il committente dei lavori è Autostrade per l’Italia S.p.A. e l’impresa esecutrice Pavimental S.p.A.

Via della Superba – viabilità provvisoria per i mezzi pesanti, con percorso da via Pionieri e Aviatori d’Italia fino al porto e fino a raccordarsi a via Tea Benedetti in sponda destra del T. Polcevera, una corsia per senso di marcia (inaugurata il 19/09 u.s.).

A seguito dell’emergenza determinata dal crollo del ponte Morandi si sono susseguiti molteplici incontri e sopralluoghi presso lo stabilimento Ilva e le aree ad esso confinanti, alla presenza della proprietà, del Comune e degli altri Enti e società a vario titolo coinvolti, al fine di trovare con la massima urgenza percorsi viabilistici provvisori, alternativi alla viabilità cittadina esistente, sui quali far confluire in particolare il traffico dei mezzi pesanti diretti alle aree portuali, separandolo per quanto possibile dal traffico cittadino ordinario. È stato quindi individuato un tracciato per la realizzazione della viabilità provvisoria di collegamento della rotonda Giuseppe Castruccio con le aree portuali in sponda sinistra del torrente Polcevera (poi chiamata Via della Superba), che ha incluso aree demaniali aeroportuali, aree interne allo stabilimento Ilva, aree in disponibilità di Società per Cornigliano / Sviluppo Genova, aree demaniali marittime in sponda sinistra torrente Polcevera.

Sviluppo Genova e Società per Cornigliano hanno subito messo a disposizione le aree in propria disponibilità e i lavori sono stati avviati in somma urgenza in data 22/08/2018. Meno di un mese dopo, la viabilità è stata inaugurata; la stretta collaborazione e disponibilità dei soggetti coinvolti ha consentito di raggiungere l’obiettivo in tempi strettissimi.

Raccordi e interventi collegati a via della Superba – dopo l’apertura al traffico di Via della Superba i lavori sono proseguiti con altri interventi:

  • Lavori per il miglioramento della viabilità all’interno delle aree portuali, modifica accessi e varchi portuali, rinnovamento e miglioramento della pavimentazione e della segnaletica orizzontale e verticale;
  • raccordo di via della Superba con la rotatoria di via S. G. d’Acri in sponda destra t. Polcevera, una corsia ad unico senso di marcia per i veicoli provenienti da via Tea Benedetti e diretti alla rotatoria di S. G. d’Acri,
  • svincolo a valle del casello di Genova Aeroporto (inversione del precedente senso di marcia) che consente il collegamento della rampa a scendere dal casello autostradale con il viadotto di via Pionieri e Aviatori d’Italia fino alla rotatoria Castruccio – questo raccordo consente ai veicoli provenienti dall’autostrada e diretti a via della Superba di evitare il percorso fino a Sestri Ponente – tale svincolo rimarrà in pristino fino all’apertura della rampa sud del c.d. “Lotto 10”, ovvero il collegamento della Strada Guido Rossa al casello di Genova Aeroporto;
  • raccordo autostradale a monte del casello di Genova Aeroporto (collegamento in curva a ovest delle gallerie di Coronata), che consente di separare il traffico autostradale leggero / pesante diretto a ponente, ovvero i veicoli leggeri provenienti dal casello autostradale e diretti verso ponente percorrono una corsia dedicata, rimanendo separati dal traffico dei veicoli pesanti.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: