Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Treni Intercity e Thello in ritardo e scadenti, protestano i pendolari

Tempo di lettura: 1 minuto

Un incontro con i responsabili della Divisione «Long Haul» di Trenitalia, la società che effettua il trasporto passeggeri sia nazionale che internazionale, per trovare una soluzione ai continui ed intollerabili ritardi e sulle condizioni del materiale Intercity e Thello, spesso soggetto a ripetuti guasti. E’ quanto hanno chiesto dal Comitato pendolari nel corso di un vertice che si è svolto in Regione alla presenza dell’assessore ai Trasporti Gianni Berrino, del direttore regionale di Trenitalia Marco Della Monica e del direttore territoriale di produzione Rfi Daniele Mari. Al centro dell’incontro si è parlato essenzialmente della descrizione dei provvedimenti adottati dopo il crollo del ponte Morandi il 14 agosto scorso a Genova. Al tavolo c’erano anche alcuni rappresentanti dei Comitati Pendolari Levante, Pendolari Genova-Savona e Pendolari Genova -Ovada-Acqui. «Si è parlato della riapertura della linea Genova-Arquata, prevista appena terminate le opere di messa in sicurezza ma anche dell’offerta nella tratta Savona-Genova che è stata implementata con quattro nuove corse: due pari e due dispari – sottolinea Mauro Serra, del Comitato utenti Trenitalia del Ponente – E’ stata questa l’occasione per chiedere, non appena sarà terminata la fase più critica legata al ponte Morandi, un faccia a faccia con i responsabili della Divisione Long Haul di Trenitalia. Da mesi raccogliamo lamentele da parte dei passeggeri sulle condizioni del materiale impiegato per il viaggio che spesso è di qualità scadente e soggetto a guasti. Tra l’altro, e succede sempre più spesso, i treni Intercity e Thello partono già in ritardo da Milano, per problemi legati al piazzamento del materiale in ritardo sul binario di partenza della stazione capoluogo lombardo. Le nostre preoccupazioni, in merito alla lunga percorrenza – dice Mauro Serra – sono state condivise dall’assessore Berrino che si é detto disponibile a fissare un incontro con Trenitalia, non appena possibile».

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: