"The Artist", il film di Hazanavicious in programmazione al Cineforum di Alassio

Borghetto Revisioni

Alassio. Nella Hollywood del 1927 George Valentin è una star di prima grandezza del mondo del cinema muto che però deve fare i conti con l’avvento del sonoro. La sua carriera rischia un’improvvisa e prematura conclusione mentre quella della sua amata, la giovane comparsa Peppy Miller, sta per trasformarsi in quella di una diva. E’ la storia di «The Artist», il film del regista Michel Hazanavicius che sarà proiettato lunedì 6 maggio alle 21 all’auditorium Roberto Baldassare della biblioteca civica Renzo Deaglio.

Il film è inserito nella programmazione del «Cineforum 2018/2019» diretto e curato dal regista alassino Beppe Rizzo in collaborazione con l’assessorato alla Cultura. «Hazanavicius, con sublime coraggio, rende omaggio al cinema con un film muto di grande impatto – afferma il direttore Rizzo - Una dichiarazione d’amore alla settima arte che, in 100 minuti, concede solo pochi secondi al sonoro, ovvero a quella “rivoluzione” alla quale il divo Valentine non vuole partecipare e che, addirittura, sembra considerare come un fenomeno passeggero e destinato a deludere quel pubblico che vuole guardare e sognare, invece che ascoltare. In uno sfolgorante bianco e nero, il regista realizza un’opera di raffinata fattura, in cui la regia e l’espressività degli attori tornano alla loro originale purezza, con un gusto non meramente nostalgico ma, al contrario, di appassionata gratitudine verso la lezione dell’età dell’oro hollywoodiana».

Il film di Hazanavius (prodotto nel 2011) vede come protagonisti Bérénice Bejo, James Cromwell, Jean Dujardin, John Goodman, Malcolm McDowell, Missi Pyle.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci