Tentato omicidio a Loano. Pizzaiolo egiziano colpisce ripetutamente un rivale in amore. Preso ad Alassio

Arrestato in un locale alassino dalla Radimobile di Alassio

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

È stato assicurato alla giustizia il pizzaiolo 53enne di origine egiziano, che nella serata di ieri, vicino alla stazione di Loano, ha accoltelato ripetutamente alla testa un marocchino 63enne sui rivale in amore, ora ricoverato a Santa Corona in gravissime condizioni.

L'aggressore, grazie ad un'azione congiunta dai darabinieri di Albenga e Alassio, è stato rintracciato in un locale di alassino e fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Alassio, che ne ha anche rinvenuto l'auto, parcheggiata nei pressi di un distributore di benzina, con a bordo il coltello “tipo Rambo” con una lama di circa trenta centimetri, usato nel tentato omicidio.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci