Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Tempesta Alex, cinque cadaveri recuperati nel Ponente Ligure

Tempo di lettura: 1 minuto

Ventimiglia. Cinque cadaveri sono stati trovati oggi, tra i detriti della mareggiata e della alluvione in Liguria. Il cadavere presumibilmente di un uomo è stato trovato stamani in località Tre Ponti di Sanremo, da un poliziotto che stava praticando jogging.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale compagnia con la guardia costiera e il personale sanitario. Il corpo, apparentemente nudo, sarà recuperato nelle prossime ore. Tra le ipotesi anche quella che si tratti di una delle persone disperse durante l’ondata di maltempo che ha colpito l’area. Un secondo cadavere è stato trovato tra i detriti della mareggiata in Liguria.

Questa volta è stato visto sulla spiaggia di passeggiata Oberdan, a Ventimiglia. Non è ancora chiaro, se si tratta di un uomo o una donna. Sono in corso indagini per l’identificazione. Il terzo cadavere

Un terzo cadavere è stato trovato lungo il fiume Roya, in località Trucco, frazione di Ventimiglia. Sul posto le forze dell’ordine per l’identificazione. Non sono stati al momento ancora indentificati gli altri due copri trovati stamani su due spiagge della Liguria, ancora a Ventimiglia e a Sanremo. Si ipotizza che possano essere vittime del maltempo anche se non risultano finora persone disperse nella regione.

Il quarto cadavere è stato trovato ancora in zona Tre Ponti a Sanremo, sulla scogliera, non distante dal luogo in cui è stato trovato stamani il primo corpo senza vita. Il cadavere è circondato dai detriti portati dalla mareggiata.

Un quinto cadavere è stato trovato in Liguria lungo la costa. Si tratta forse di una donna. Il corpo è a Santo Stefano Al Mare nei pressi del porto turistico di Marina degli Aregai. Guardia costiera e forze dell’ordine sono impegnate in una ricognizione per cercare di avvicinarsi al cadavere.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: