Spezia: clandestini salvati dai pompieri, rischiavano di morire a bordo di una nave

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

La Spezia. I Vigili del Fuoco sono intervenuti quest’oggi all’interno del porto presso il Molo Fornelli. A seguito della richiesta della locale Questura, venivano inviati sul posto dalla sede Centrale una APS (Autopompaserbatoio) e l’Autoscala e la squadra di specialisti nautici.

La natura dell’intervento è parsa subito delicata. Tre ragazzi di presumibile origine nordafricana, si erano imbarcati come clandestini sulla nave portacontainer Adelheid S ormeggiata al molo Fornelli per le operazioni di sbarco. I tre si erano posizionati nella parte inferiore del coperchio amovibile di una stiva.

Valutata la loro precaria condizione di equilibrio, i vigili del fuoco di concerto con gli altri enti intervenuti e con il personale del terminal portuale, hanno usufruito di una struttura metallica a sembianze di gabbia, già abitualmente in uso presso il terminal stesso, alla quale è stata saldata una sorta di passerella.

Tutto l’insieme è stato calato all’interno della stiva aperta e due operatori VF specializzati nell’uso di tecniche di derivazione speleoalpinistiche hanno potuto raggiungere i tre ragazzi e provvedere al loro recupero in sicurezza.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci