Soldi in arrivo per 16 aziende agricole del Savonese

Pista Kart Indoor Albenga

A ricevere i contributi, per un ammontare compreso tra i 18 ed i 32 mila euro, saranno tra gli altri 16 giovani agricoltori della provincia di Savona. Rientrano tra le 73 domande ammesse al finanziamento su 97 presentate alla Regione Liguria nell’ambito del bando del programma di sviluppo rurale che prevedeva sostegni per 2 milioni di euro ai giovani agricoltori per l’avvio di nuove imprese.

La graduatoria delle aziende che hanno partecipato al bando superando l’istruttoria dell’Ispettorato Agrario Regionale è stata appena pubblicata.

Beneficeranno dei contributi: Alessandro Volkhart (Azienda Agricola San Bernardo di Andora), Federico Gagliolo (Albenga), Filippo Dattola (Orco Feglino), Gabriele Bove (Calice Ligure), Maike Ackermann (Azienda Agricola Cà du Cabanin di Magliolo), Laura Caraffi (Azienda Agricola Fiorito di Castelbianco), Simone Curto (Albenga), Daniel Ferraro (Calizzano), Andrea Marchisio (Dego), Samuele Maineri (Toirano), Matteo Ruffino (Finale Ligure), Andrea Mantero (Albenga), Alberto Buschiazzo (Giusvalla), Gino Massa (Azienda Agricola U Briccu di Tovo San Giacomo), Sara Polo (Terrazze Singhie di Boissano) e Mattia Capetta (E Tere da Rosa di Albenga).

Per loro una bella boccata d’ossigeno. Rientrano nella gestione finanziaria del bando, come di tutte le misure del programma di sviluppo rurale, che è demandata all’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA).

Tra l’altro Savona risulta alle spalle di Imperia che è considerata la «più agricola» della Liguria secondo un’analisi di Unioncamere. Il valore della produzione complessiva raggiunto nella provincia imperiese è di 273 milioni di euro, a Savona è di 175 milioni. Seguono Genova con 79 milioni e La Spezia con 39 milioni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi